Speciale Natale

Miss Italia: 70 anni di bellezza, scandali e curiosità

Miss Italia: 70 anni di bellezza, scandali e curiosità
da in Donne, Miss Italia

    Si è conclusa anche per quest’anno Miss Italia, la kermesse che vede sfilare le più belle ragazze dello stivale. La siciliana Clarissa Marchese si è aggiudicata la corona del 2014, e noi la vogliamo omaggiare con una piccola raccolta di curiosità e scandali che hanno circondato questa edizione del concorso di bellezza più seguito e amato dagli italiani.

    Nella storia del concorso di bellezza non mancano le curiosità e anche una buona dose di scandali che hanno riguardato le reginette di bellezza aspiranti al trono di Miss più bella d’Italia.

    Storicamente, fin dal primo appuntamento nel 1946, l’elemento che ha sempre contraddistinto il prestigioso concorso di Miss Italia è stata la purezza e integrità delle partecipanti. Solo nel 1994 il concorso venne aperto alle donne sposate e alle mamme.

    Oggi invece, lontani dagli anni della contestazione e del femminismo, sembriamo abituati al fatto che la via per il successo nel mondo dello spettacolo passi dall’esibizione e dall’uso del corpo: dunque, non è (forse) un caso che spuntino foto hard o video bollenti di questa o quella giovane aspirante Miss. In fondo si tratta pur sempre di merce di scambio per arrivare alla popolarità!

    E la popolarità, si sa, si ottiene stando fedeli a determinati stereotipi che incontrano il favore della gente. Come può dunque una miss curvy rappresentare l’ideale di bellezza in un mondo che esalta le anoressiche? Non a caso Francesca Testasecca, ex Miss Italia 2010, fu la ragazza dello scandalo che subito dopo esser diventata regina di bellezza tricolore si mostrò al mondo con ben 15 chili in più ad appesantire le sue generose forme. La colpa, si seppe dopo, fu una cura di ormoni alla quale la bella Francesca si era sottoposta per risolvere un problema di salute.

    Chi partecipa un concorso del genere però lo sa: il corpo è tutto. Se già nell’edizione 2011 fecero scandalo le miss hot Alice Bellotto, Raffaella Modugno, e Tiziana Piergianni – che furono poi squalificate per avere violato il divieto di farsi fotografare nude – nell’edizione del 2014 il ricordo va allo scandalo che ha coinvolto gli stessi organizzatori dello storico concorso di Miss Italia a livello regionale.

    Infatti, in Calabria il comitato regionale pare incoraggiasse le ragazze a spogliarsi per foto bollenti.

    E consoliamoci del fatto che tali richieste sessuali non siano state fatte a delle giovanissime! Anche l‘età di partecipazione al concorso è infatti aumentata con il tempo. Durante gli anni ’70 e ’80 Anna Kanakis e Susanna Huckstep furono le più giovani Miss. Vinsero il titolo a soli 15 anni. Dall’edizione 2002 il regolamento è stato invece modificato, permettendo l’accesso al concorso solo alle ragazze che sarebbero state maggiorenni per la data della finale.

    Vincere Miss Italia, però, non è di per sè garanzia di successo. Molte delle partecipanti al concorso sono riuscite a sfondare nel mondo del cinema e dello spettacolo anche senza ricevere la prestigiosa corona con diadema. Tra le più celebri partecipanti non vincitrici del concorso ricordiamo: Silvana Pampanini, Silvana Mangano, Gina Lollobrigida, Sophia Loren, Lucia Bosè, Mirca Viola, Simona Ventura, Anna Falchi, Martina Colombari, Christiane Filangieri, Anna Valle, Francesca Chillemi, Miriam Leone.

    Un’ultima curiosità rivelante: per raccontare l’edizione 2014 del concorso di bellezza italiano, le espressioni più abusate sono state: cult, cambiamento, svecchiamento, pop, 2.0, novità nella continuità. Sarà.

    585

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DonneMiss Italia

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI