Speciale Natale

Milky PinUps: il calendario con modelle ricoperte di latte [FOTO]

Milky PinUps: il calendario con modelle ricoperte di latte [FOTO]
da in Donne

    In un mondo editoriale invaso da servizi fotografici tutti uguali, Jaroslav Wieczorkiewicz ha trovato il modo per farsi notare. Come? Diventando un artista degli scatti realizzati a velocità estreme, per riprendere la realtà nel suo divenire e le modelle nelle situazioni più strane. Uno dei suoi ultimi progetti si intitola Milky PinUps e vuole essere un omaggio molto particolare ai calendari degli anni ’40 del XX secolo, quelli illustrati dai grandi artisti dell’epoca per rappresentare donne procaci, sensuali e svestite al punto giusto. Solo che qui l’unico vestito per le modelle è costruito con il latte.

    Milky PinUps è uno di quei classici casi in cui una immagine parla più di mille parole. Non è semplice spiegare come sia stato realizzato, a livello tecnico, il progetto di Jaroslav Wieczorkiewicz, parte dello studio londinese Aurum Light, che vuole trasformare la fotografia in arte concettuale. Per costruire ogni singolo scatto del calendario, è stata invitata la modella sul set, vestita solo di slip o completamente nuda (anche se nella foto finale si avrà solo un intrigante effetto vedo – non vedo). Con la modella in posa, sono stati effettuati centinaia di scatti consecutivi mentre su di lei venivano gettate (letteralmente!) secchiate di latte, in modo da formare l’effetto ‘splash’.

    Una esplosione di latte sul corpo bloccata in immagini a velocità estrema, per non perdere neanche una goccia.

    Il tutto è stato poi lavorato in digitale, strato su strato, per costruire un vero e proprio vestito liquido. Quel che si vede nelle foto, quindi, non è creato tramite Photoshop ma solo elaborato a partire da qualcosa di fisico. Ecco perché il latte sembra davvero latte… perché è latte che scivola sul corpo della modella. Il risultato finale è una collezione di foto dal sapore vintage, che omaggiano le pinup del passato con una sensualità tutta moderna. La dimostrazione che è ancora possibile fare arte con il corpo della donna, in un periodo storico in cui si tende a mostrare senza filtri, facendo perdere alle curve tutta la loro poesia e magia.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI