Speciale Natale

Margot Robbie senza veli in The Wolf of Wall Street [FOTO]

Margot Robbie senza veli in The Wolf of Wall Street [FOTO]
da in Donne

    Ancora deve uscire in Italia ma The Wolf of Wall Street sta già facendo discutere. Il nuovo film di Martin Scorsese, con l’immancabile Leonardo Di Caprio al suo fianco, si è fatto notare per l’alto numero di parolacce presenti nel copione e per la quantità industriale di scene di sesso. Protagonista di questi momenti ad alto tasso erotico l’attrice australiana Margot Robbie, al suo primo grande ruolo dalle parti di Hollywood. Un esordio folgorante, tanto che la bionda 23enne è diventata, nel giro di pochi giorni, uno dei nomi più caldi sulle riviste di gossip. Intanto su Internet si è scatenata la caccia alle foto delle sue scene senza veli in The Wolf of Wall Street.

    Il nome di Margot Robbie non è molto conosciuto dalle nostre parti, eppure noi ne avevamo già parlato in tempi non sospetti quando aveva posato per un servizio ‘speciale’ su Esquire. Erano i tempi di Pan Am, discussa serie Tv ambientata negli anni ’60, in cui Margot interpretava il ruolo di una assistente di volo decisamente provocante. E’ stata quella la sua prima esperienza negli Stati Uniti dopo una lunga gavetta nella soap australiana Neighbours (che ha lanciato altri ‘aussie’ molto noti come Natalie Imbruglia, Kylie Minogue e Guy Pearce). La chiusura anticipata di Pan Am non ha fermato la sua ascesa, proseguita con lo sbarco a Hollywood: arriviamo al 2013 e ai film About Time prima e The Wolf of Wall Street dopo.

    Senza nulla togliere alla bella commedia con Rachel McAdams, però, è stato il film di Martin Scorsese a portare Margot Robbie sulle pagine del gossip.

    Merito, come detto, delle numerose scene ad alto tasso di sensualità, inclusi momenti focosi con Leonardo Di Caprio, topless vari, bikini e persino un nudo integrale. E pensare che la bella Margot aveva deciso di dire no alle scene troppo esplicite. Ma si può davvero dire no a Scorsese? Ecco le sue parole: “C’erano delle scene di nudo nel copione e non volevo girarle. Ma a quel punto perché fare il provino? Col senno di poi tutta questa nudità non mi pare così traumatica. Ci sono sceneggiature in cui non c’è alcuna ragione di spogliarsi. Quello è il genere di nudità che non farei mai. Quando ha un senso per la storia allora sono d’accordo e, in questo caso ha perfettamente senso che la donna usi il suo corpo per manipolare il protagonista“. Più chiaro di così.

    413

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI