Speciale Natale

Leigh Ledare, fotografo immortala la madre mentre fa l’amore [FOTO]

Leigh Ledare, fotografo immortala la madre mentre fa l’amore [FOTO]
da in Donne

    Fotografare la propria madre mentre gioca a letto con sex toys o ragazzi decisamente più giovani di lei. Ce n’è abbastanza per risvegliare dalla tomba Sigmund Freud, eppure è proprio questo il mestiere di Leigh Ledare, fotografo che ha dedicato la sua carriera alla madre Tina. I critici lo definiscono un artista dell’obiettivo e le sue opere sono esposte nelle gallerie più famose del mondo, ma non mancano di certo le polemiche perché l’argomento stuzzica le fantasie più perverse. La morale viene messa a dura prova quando qualcuno fotografa sua madre mentre fa l’amore posando senza veli.

    Leigh Ledare ha 37 anni, viene dagli Stati Uniti ed ha trovato il modo di trasformare in business la passione di sua madre per il sesso e i ragazzi più giovani. Tina Peterson ha un passato nel New York City Ballet Company ma da tempo ha abbandonato il palcoscenico per dedicarsi alla carriera di spogliarellista. I due, madre e figlio, oggi vengono invitati dalle più importanti gallerie, pronte ad accogliere gli scatti scandalo. Dalla Galleria Pilar Corrias di Londra al festival di fotografia Rencontres d’Arles passando per l’Office Baroque di Bruxelles, tutti sono in fila per ospitare la mostra dedicata alla madre che fa l’amore davanti agli occhi (e all’obiettivo) del figlio. Perversione o semplice amore trasformato in arte?

    La risposta non è semplice, e non manca chi bolla l’operazione come frutto di due menti malate. I quotidiani londinesi si sono subito fiondati sul caso mediatico del momento, chiedendo al diretto interessato i perché di questa passione.

    Lui difende a spada tratta il rapporto con sua madre: “Penso che nel nostro bagaglio culturale ci siano ancora alcuni limiti non ben definiti. Quello che la gente definisce comportamento edipico è in realtà un flirtare, ma i confini tra noi non sono mai stati superati”. Il tutto è nato “una sera di Natale, quando sono tornato a casa dopo un anno e mezzo di assenza in cui non avevo più rivisto mia madre. Lei mi ha aperto la porta nuda, e sapeva che stavo per arrivare proprio io. Entrato in casa ho visto un uomo più o meno della mia età, anche lui nudo. Era un modo per annunciarmi che cosa aveva in mente in quel periodo della sua vita. E me lo diceva senza mezzi termini. Avevo con me una macchina fotografica e ho iniziato a scattare foto. Il mio soggetto era sempre lei“.

    415

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI