Speciale Natale

Le 12 scene più sexy del cinema [VIDEO]

Le 12 scene più sexy del cinema [VIDEO]
da in Attrici, Donne
Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/07/2015 18:20

    Mullholland Drive scena sexy

    Se oggi il cinema non sembra saper fare a meno di scene di sesso più o meno esplicite, la situazione era ben diversa fino a non molti anni fa. Quando si parla di scene più sexy di sempre, quindi, bisogna distinguere tra quelle che giocano con la sottile seduzione e il vedo non vedo e quelle che, invece, calcano la mano sul desiderio voyeur dello spettatore. In entrambi i casi, però, a volte la forza di determinate scene è tale da segnare per sempre il destino del film stesso, che sarà per sempre legato a quelle immagini di seduzione.

    Mullholland Drive di David Lynch

    Mullholland Drive, film del 2001 diretto dal maestro David Lynch, gronda sensualità da tutti i pori. Una trama oscura e piena di simbolismi lascia regala alcuni momenti assolutamente indimenticabili, come la scena d’amore tra la due protagoniste Betty e Rita, interpretate dalle bellissime Naomi Watts e Laura Harring.

    Il Cigno Nero di Darren Aronofsky

    Il Cigno Nero, film rivelazione del 2010 diretto da Darren Aronofsky, racconta la rivalità tra due ballerine di danza classica alle prese con la produzione de Il Lago dei Cigni. Un’atmosfera morbosa accompagna gli spettatori, ammaliati dalla bellezza di Natalie Portman e Mila Kunis, che regalano anche una indimenticabile scena d’amore lesbo.

    Quando la moglie è in vacanza di Billy Wilder

    Quando la moglie è in vacanza (1955) non è solo una delle migliori commedie di sempre, ma è anche un film che ha segnato per sempre l’immaginario collettivo maschile. Merito di Marilyn Monroe e della famosa scena della metropolitana che alza la gonna lasciando intravedere le gambe. Fotogramma che rimarrà indelebile nella memoria di tutti.

    Machete di Robert Rodriguez

    Machete appartiene di diritto alla schiera dei film cult, ma viene ricordato dai più per la famosa (o dovremmo dire famigerata) scena della doccia di Jessica Alba. Nuda o non nuda? Il dubbio ha assalito tutti fin dall’uscita, ma poi è stata la stessa attrice a chiarire: si tratta solo di ritocco al computer. La scena sexy rimane però impressa nella fantasia degli spettatori.

    Chloe di Atom Egoyan

    Nel film Chloe – Tra seduzione e inganno (2009), la giovane Amanda Seyfried veste i panni di una affascinante prostituta ingaggiata da una donna per sedurre il marito ed avere così le prove concrete della sua infedeltà. La situazione diventerà ben presto molto ambigua, e coinvolgerà anche la moglie (Julianne Moore) in un gioco di seduzione.

    Dal Tramonto all’alba di Robert Rodriguez

    Il pupillo di Quentin Tarantino, Robert Rodriguez, ci ha abituato alle scene sexy nei suoi film, fin dagli esordi. L’esempio perfetto è in Dal Tramonto all’alba del 1996, che tra frontiera messicana e vampiri succhiasangue regala anche una scena difficile da dimenticare: il balletto con il serpente di Salma Hayek al Titty Twister.

    Ieri, Oggi e Domani di Vittorio De Sica

    Vincitore del Premio Oscar come miglior film straniero nel 1965, questo capolavoro di Vittorio De Sica ha trasformato Sofia Loren in una star mondiale, simbolo della bellezza italiana. Nei tre episodi che compongono Ieri, Oggi e Domani, fa coppia con Marcello Mastroianni, e la scena che è rimasta nella storia è senza dubbio quella dello spogliarello in camera da letto.

    Basic Instinct di Paul Verhoeven

    Basic Instinct, thriller del 1992 che ha lanciato la carriera di Sharon Stone è anche uno dei maggiori successi di tutti i tempi al botteghino. Merito soprattutto del gossip sorto dalla visione della mitica scena dell’interrogatorio, in cui una diabolica Sharon accavalla le gambe facendo impazzire milioni di uomini. Indossa le mutandine o no?

    A History of Violence di David Cronenberg

    Tratto da una celebre graphic novel, A History of Violence ci mostra una delle scene di passione più selvagge della storia del cinema. Il regista sottolinea il cambiamento di Viggo Mortensen soprattutto nelle scene di sesso, prima dolci e passionali e poi selvagge e violente. La scena delle scale con Maria Bello resterà negli annali.

    Sex Crimes – Giochi pericolosi di John McNaughton

    Film morboso e disturbante, Sex Crimes (titolo originale Wild Things) racconta la storia di una ragazza che si invaghisce del suo professore ma poi lo accusa di stupro. Accusa avallata da Suzie Toller, una ragazza con problemi di tossicodipendenza, che sostiene di essere stata a sua volta stuprata dall’uomo. Alla fine i tre restano coinvolti in un pericoloso triangolo che regalerà numerose scene da antologia, come quella del bacio in piscina tra Neve Campbell e Denise Richards.

    Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick

    Eyes Wide Shut è l’ultimo film diretto da Stanley Kubrick, uscito postumo nel 1999. Tratto dal romanzo Doppio sogno di Arthur Schnitzler. Tom Cruise nei panni del Dott. William “Bill” Harford, e Nicole Kidman in quelli di Alice Harford, portano lo spettatore a sperimentare “mediante la coscienza del disorientamento… che cosa significa veramente guardare, imparare, conoscere, vedere”. Si tratta di un film sofisticato e complesso. Nonostante le molte scene osè, l’eros reale diventa percepibile solo quando due persone che si amano, in qualche modo annoiate dalla routine del matrimonio, si ritrovano dopo aver provato la noia della trasgressione programmata.

    La chiave di Tinto Brass

    E’ il 1983 quando esce La chiave, pellicola diretta dal regista Tinto Brass, che ebbe molto successo al botteghino grazie anche alla presenza, come protagonista di Stefania Sandrelli. Basato sul romanzo omonimo dello scrittore giapponese Tanizaki Jun’ichiro, il film non mancò di suscitare scandalo. Ad ogni modo, ancora oggi La chiave viene considerato il film meglio riuscito di tutta la carriera di Brass.

    1200

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI