Eliza Sys, la modella belga si spoglia in un corto sensuale [VIDEO & FOTO]

Eliza Sys, la modella belga si spoglia in un corto sensuale [VIDEO & FOTO]
da in Donne
Ultimo aggiornamento:

    La modella belga Eliza Sys è la protagonista (senza veli) di un cortometraggio tra malinconia ed erotismo, diretto dal fotografo italiano Paolo Santambrogio. Diciamo la verità, il nudo d’autore è una delle creazioni artistiche più suggestive che la mente umana abbia mai partorito. Mettere insieme splendide modelle più o meno famose e maestri della fotografia è una tradizione che va avanti da decenni, resa celebre dagli scatti di personaggi come Helmut Newton, Man Ray e Robert Mapplethorpe. Santambrogio non sarà (ancora) ai livelli dei citati maestri, ma da anni è ormai un punto di riferimento per la fotografia di moda. Il video e le foto realizzati con Eliza Sys mettono in mostra tutta la sua capacità di raccontare una storia attraverso il corpo.

    Se allo sguardo autoriale si aggiunge poi il corpo della modella belga, allora il successo è assicurato. Eliza Sys è stata una delle più liete scoperte dell’annata di moda 2011, reginetta delle passerelle e dei set fotografici che non disdegna gli scatti audaci, quelli che mettono in mostra le parti più intime di una donna. Il tutto senza risultare volgare e senza perdere in eleganza.

    Merito di un corpo scolpito dalla dea della bellezza e dotato di forme perfette distribuite sui 180 centimetri di altezza. Ancora poco conosciuta dalle nostre parti, Eliza Sys con questo progetto rischia di diventare la ‘new sensation’ della moda mondiale.

    Il cortometraggio funziona da perfetto complemento al servizio fotografico realizzato per la rivista S Magazine – Stalker, giocato in bilico tra luci e ombre di una città fredda e priva di passioni. Erotismo di alta classe, che pur mostrano il corpo nudo di una donna riesce a fuggire alle trappole dei prodotti a luci rosse, raccontando una storia fatta di suggestioni. Vero è che molti si concentreranno sulle curve di Eliza Sys più che sul contenuto narrativo del corto, ma è innegabile che il lavoro di Santambrogio sia davvero notevole. Un piccolo film che ci parla di come “un’improvvisa rottura con il passato possa sembrare l’unica risposta possibile a un’esistenza che non poteva più avere senso. Eliza incarna questa rottura, una metafora che apre verso l’infinito e la memoria, ma ancorata in una realtà concreta“.

    Eliza from Paolo Santambrogio on Vimeo.

    413

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne Ultimo aggiornamento: Mercoledì 06/11/2013 12:07
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI