CamGirls Project: il corpo della donna dall’arte alla webcam [FOTO]

CamGirls Project: il corpo della donna dall’arte alla webcam [FOTO]
da in Donne

    Le forme femminili sono da sempre al centro dello sforzo artistico, dalle statue dell’epoca classica ai capolavori del Rinascimento. La Venere di Botticelli, solo per citarne uno, ha ridefinito i canoni del nudo nell’arte, eppure faceva trasparire un rispetto per il corpo, sensuale eppure al tempo stesso etereo e sacrale. Dall’ideale di bellezza al degrado dei tempi moderni, in cui il corpo femminile è esposto come carne al macello, senza alcun rispetto e con una buona dose di tabù. Questo il mondo esplorato da The CamGirls Project, che unisce i poetici quadri del passato con le foto riprese dalle webcam e dai telefoni cellulari. Il risultato è straniante.

    Il progetto è opera di Vanessa Omoregie, 21enne ex studentessa del London College of Fashion, che si è interrogata sulla distanza tra il corpo artistico e il corpo venduto un tanto al chilo sui siti a luci rosse. Non solo, perché il suo scopo è anche trovare una risposta a una contraddizione tutta dell’epoca di Internet: come mai il corpo femminile, pur esposto senza filtri, oggi viene considerato volgare e quasi tabù? Più siamo esposti a una overdose di immagini dal contenuto esplicito, più diventiamo soggetti a stereotipi e pregiudizi che si credevano estinti.

    Un esempio? Basti pensare alla censura applicata da Facebook alle immagini che mostrano il corpo, non solo quindi le foto eplicite di persone reali ma anche i capolavori dell’arte.

    Il filo rosso che unisce (ma anche divide) i quadri famosi dalle selfie che invadono i social network è al centro del discorso artistico di Vanessa Omoregie, che mixa con perizia le scene poetiche del passato con quelle molto meno poetiche delle ‘selfie’ in bagno o davanti alla webcam. Tutte le opere possono essere modificate secondo questa filosofia, dalla Venere di Botticelli alla Olympia di Manet passando per l’Andromeda di Picou. Come spiega l’autrice, si tratta di “un progetto in corso che vuole investigare l’immagine della donna attraverso temi come la bellezza, il modo in cui le donne sono percepite, il concetto di censura e l’influenza di Internet e delle nuove tecnologie su questa percezione“.

    364

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI