Arvida Bystrom, la modella che ha deciso di non depilarsi più

Conosciamo più da vicino Arvida Bystrom, la modella che ha deciso di non depilarsi più né le gambe, né il resto del corpo come forma di protesta contro i pregiudizi di genere. Protagonista della nuova campagna pubblicitaria di Adidas, la Bystrom è stata presa di mira dagli hater per la sua scelta di non depilarsi più arrivando finanche a minacciarla di morte.

da , il

    Arvida Bystrom, la modella che ha deciso di non depilarsi più

    Arvida Bystrom, la modella che ha deciso di non depilarsi più è da diversi giorni al centro di un’accesa discussione, scatenatasi dopo l’uscita della nuova campagna pubblicitaria di Adidas che la vede protagonista. Infatti, Arvida Bystrom è celebre per le sue lotte contro i pregiudizi di genere, ma la rete ha mosso una vera e propria shit storm nei confronti della modella che ha deciso di non depilarsi più le gambe, arrivandola addirittura a minacciare via mail.

    Chi è Arvida Bystrom

    me and some TP

    A post shared by arvida byström (@arvidabystrom) on

    Classe 1991, Arvida Bystrom è una modella e fotografa svedese, che ha fatto proprio lo stile di provocazione digitale, prettamente su Instagram, per andare contro tutti quelli che sono i pregiudizi di genere legati al sesso e alle donne. La sua è una lotta costante, che si traduce in arte eccentrica e in pungoli precisi, ai quali i suoi follower (così come gli hater) puntalmente rispondono.

    Per tale motivo, l’Adidas l’ha scelta come sua testimonial, definendola come una “icona del domani”, capace di mantenere salde le proprie idee e di diffonderle attraverso il web.

    Attualmente Arvida Bystrom, la modella che ha deciso di non depilarsi più vive fra Los Angeles, Londra e Stoccolma. Assieme alla sua collega Molly Soda ha realizzato il libro “Pics It or It Didn’t Happen”, ovvero una raccolta delle foto rimosse dai social che hanno suscitato, ingiustamente, la censura da parte delle varie piattaforme.

    La campagna Adidas che ha fatto discutere

    trying to show off some cellulites and a dimpled cherry

    A post shared by arvida byström (@arvidabystrom) on

    Arvida Bystrom, la modella che ha deciso di non depilarsi più è la nuova testimonial delle Adidas Originals 80, dove indossando un vestitino di pizzo molto vintage che mette in evidenza le gambe, mostra le nuove creazioni dell’azienda. Peccato che, anziché apprezzare il coraggio e l’indipendenza delle scelte altrui, la Bystrom si è vista attaccata sul suo profilo Instagram, commenti non solo cattivi, ma addirittura minacce di morte giunte nella sua casella di posta personale.

    “Sui social ho ricevuto molti commenti pieni d’odio e minacce di stupro via email – ha spiegato la modella svedese in un post pubblicato su Instagram – non riesco nemmeno a immaginare cosa voglia dire cercare di resistere in questo mondo senza avere tutti i privilegi che ho io”.

    L’artista si è più volte trovata al centro di accese discussioni sulla rete, ma ha saputo sempre affrontarle a testa alta, così come accade adesso, difendendo a spada tratta le proprie decisioni e libertà femministe. “Penso che il femminismo sia un concetto culturale – ha precisato Arvida Bystrom circa la sua scelta di non depilarsi -. Chiunque può essere femminile, fare cose da donna e forse la società ha paura di questo”.