Alex Breckenridge da governante sensuale a FHM: foto e video

da , il

    Alexandra “Alex” Breckenridge è uno dei nomi più caldi di Hollywood. L’attrice, nata nel Connecticut nel 1982, è in giro già da un bel po’ di tempo ma ha trovato un posto in prima fila solo da poco, più o meno da quando le è stato affidato il ruolo di governante sensuale, provocante e piuttosto morta nella serie cult American Horror Story.

    Sono bastati due minuti per decretare il successo planetario di questa ragazza, che in scena incarna una delle fantasie erotiche del popolo maschile, quello della sexy governante con tanto di minigonna e reggicalze bene in vista. Una mise che lascia il pubblico paralizzato, anche in virtù di uno sguardo killer in grado di sedurre persino le rocce.

    Data la natura della serie televisiva, il personaggio (che si chiama per la cronaca Moira O’Hara) in realtà è morto, tanto che FHM, ospitandola sulle sue pagine, le ha dedicato un titolo decisamente esplicito “dead sexy”, gioco di parole davvero riuscito. Alex Breckenridge è diventata di diritto la nostra paladina.

    Alex Breckenridge, che in versione con i capelli rosso fuoco ci fa letteralmente impazzire, ha iniziato la sua carriera con una lunga sequenza di piccoli ruoli in telefilm di successo come Orange County e Dawson’s Creek, passando poi nel 2005 al doppiaggio per serie animate cult come I Griffin e American Dad. Il primo vero successo arriva nel 2007 grazie al ruolo di Willa McPherson nella serie televisiva Dirt.

    Da quel momento le richieste sono arrivate una dietro l’altra, sia al cinema che in televisione, da The Ex List a Life Unexpected, fino ad arrivare a True Blood. Nella serie sui succhiasangue veste i panni di Katerina Pelham, spia al servizio del vampiro Bill Compton. Contemporaneamente ottiene la parte della “giovane” Moira in American Horror Story, ruolo che la lancia anche come sex symbol oltre che brava attrice.

    FHM l’ha scoperta già nel 2009, ospitandola per la prima volta in un servizio di grande successo. Ora le dedica una nuova galleria fotografica, con tanto di video backstage che puntualmente vi proponiamo. Il clamore è stato tale che molti lettori si sono lamentati della presenza di Paris Hilton in copertina al posto di Alex Breckenridge. Onestamente non potremmo essere più d’accordo con chi protesta.