NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Toilet Bike Neo, moto che va ad escrementi: foto

Toilet Bike Neo, moto che va ad escrementi: foto
da in News, Notizie Curiose

    Il Giappone è la patria delle invenzioni più bizzarre e spesso davvero assurde. Giusto per non smentirsi mai, ecco che direttamente dal Sol Levante arriva l’idea di motocicletta che potrebbe rivoluzionare il nostro modo di circolare per le strade della città. O forse anche no, dipende dal livello di follia di cui siete stati dotati da madre natura.

    Si chiama Toilet Bike Neo ed è la creazione che con grande orgoglio è stata resa nota da una ditta giapponese: per farla breve l’innovativa moto consiste in un ibrido fra il vaso di una toilet e una motocicletta, il tutto con un sistema di alimentazione basato su escrementi umani. Avete capito bene, la cacca che diventa il carburante del futuro.

    Se pensate che si tratta della classica bufala che circola su Internet, farete bene a ricredervi perché si tratta di un progetto serissimo, finanziato nientemeno che dalla Toto, azienda leader a livello mondiale nella produzione di sanitari e impianti idraulici di ultima generazione.

    La moto è frutto di anni di lavoro ed è stata realizzata nell’ambito di un progetto che mira alla creazione di soluzioni per diminuire le emissioni di CO2. Il motore della Toilet Bike Neo funziona infatti a biogas, prodotti direttamente a partire dalla produzione corporea umana grazie ad un sistema presente sulla motocicletta.

    Insomma, mentre voi ve ne state comodamente seduti in sella e il veicolo viaggia verso la meta, sotto di voi ci sono dei batteri che aggrediscono le feci e producono diversi gas che finiscono dritti dritti nel motore sotto forma di combustibile. Un modo geniale per far viaggiare la motocicletta senza inquinare: l’obiettivo della Toto e diminuire le emissioni del 50% nei prossimi 6 anni.

    Bene, veniamo infine alla novità a livello di design proposta dalla splendida Toilet Bike Neo: al posto di un normale sedile troviamo una nuova creazione a forma di comodo water, per rifornire magari al volo il serbatoio a corto di carburante e al tempo stesso ovviare a quei bisogni corporali che arrivano sempre al momento meno opportuno quando non c’è un bagno nel giro di chilometri.

    Unica avvertenza per chi comprerà questo gioiello di follia: fate il pieno dove nessuno può vedervi.

    379

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
    PIÙ POPOLARI