Svizzera, politico come Hannibal Lecter: polemica per la foto

Svizzera, politico come Hannibal Lecter: polemica per la foto
da in News, Politica
    Svizzera, politico come Hannibal Lecter: polemica per la foto

    Politica e polemiche vivono in simbiosi, e noi italiani lo sappiamo molto bene. Oskar Freysinger dimostra però che anche in Svizzera un esponente politico può essere al centro di un vero e proprio “caso” nazionale. Insomma, oltre frontiera non sono tutti santi, e la dimostrazione arriva proprio dal presidente dell’Udc svizzero, che ha deciso di posare per una foto in stile Hannibal Lecter, affermando che in fondo si tratta di una persona geniale e dalla visione chiara. Non era solo un folle assassino?

    L’Udc non ha niente a che vedere con l’omonima formazione politica nostrana, perché il partito svizzero si caratterizza per le posizioni di estrema destra e gli slogan improntati alla più accorata xenofobia. Il tutto è nato quando la rivista svizzera L’Illustrè, in occasione del Festival del cinema di Cannes, ha chiesto ad alcuni esponenti della politica di farsi ritrarre nei panni del personaggio cinematografico che meglio li rappresentasse. Fedele al suo stile provocatorio, Oskar Freysinger ha scelto proprio il protagonista de Il silenzio degli innocenti.

    Il politico ha quindi indossato la maschera che ha reso immortale il cannibale di Anthony Hopkins, omaggiando quella che a suo dire è una figura che rappresenta “la sintesi perfetta tra genio e follia“. Le polemiche non si sono fatte attendere, considerato anche il profilo di Freysinger, promotore del referendum contro la costruzione dei minareti in Svizzera e ispiratore di Marine Le Pen. Le critiche più accese si sono avute quando il leader di destra si è lanciato in un paragone tra Hannibal Lecter e l’immagine dell’Udc:

    “Non faccio il politico per essere gentile. Lecter mi interessa, perché mostra l’ipocrisia della gente che sta attorno a lui.

    Si posiziona in una sorta di filosofia personale al di là di una nozione di bene o di male. Nel suo ruolo di cattivo, rivela le profondità di colui che guarda. Nella politica svizzera, è stato assegnato all’Udc il ruolo del cattivo. Dal momento che io appartengo a questo partito, ho deciso di interpretare questo personaggio”.

    367

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPolitica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI