Stati Uniti: donna trova alligatore in bagno (video)

da , il

    Ai suoi esordi il buon Samuele Bersani cantava “in America lo sai che i coccodrilli vengono fuori dalla doccia”, prendendo in giro le cosiddette leggende metropolitane che proprio negli Stati Uniti hanno sempre trovato terreno molto fertile. Un fondo di verità, però, deve pur esserci in questa storia degli alligatori.

    Almeno è questo che avrà pensato la povera Alexis Dunbar, che ha dovuto verificare di persona come a volte anche i miti più improbabili siano destinati a verificarsi. D’altra parte, se vivi in Florida, il contatto con questi simpatici e famelici lucertoloni non è poi circostanza tanto remota.

    Trovarsene uno in casa, però, è storia ben diversa, perché raramente ti lasciano il tempo per pensare. La donna, che vive a Palmetto, un bel giorno ha aperto la porta del bagno per andare a espletare le sue pratiche ed ha trovato un alligatore di due metri e mezzo in palese stato confusionale.

    Lei stessa ha raccontato la scena a Fox News: “Ho aperto la porta e lì sulla destra c’era un alligatore. C’era sangue dappertutto e ho pensato che avesse divorato i miei gatti”. Alla fine si è scoperto che i micetti erano sani e salvi, e che il sangue era dell’alligatore, che si suppone sia uscito da uno stagno sul cortile posteriore della casa e sia entrato usando appunto la porticina dei gatti, in questo modo ferendosi.

    Con il sangue freddo tipico di situazioni del genere, la donna è corsa via urlando, finché è intervenuto il fidanzato, che ha bloccato la porta del bagno con una tavola, per evitare che l’alligatore fuggisse prima dell’intervento degli agenti della Florida Fish and wildlife conservation commission, l’ente per la protezione animali dello stato, che hanno catturato il rettile e lo hanno rimesso in libertà. Di solito si fermano in piscina e non entrano in casa, si vede che questo aveva dei bisogni da sbrigare.