NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sardegna, cerchi sulla spiaggia: alieni o bufala? (foto)

Sardegna, cerchi sulla spiaggia: alieni o bufala? (foto)
da in News, Scienze e Misteri

    Notizia per tutti gli appassionati di ufologia: gli alieni sono sbarcati in Italia. Proprio quando il fumettista GiPi porta al cinema la storia dello sbarco alieno nel nostro Paese, dobbiamo registrare una singolare notizia che arriva dalla Sardegna, terra di misteri che oggi ci regala i primi crop circles nostrani.

    Il crop circle è un termine che si riferisce a quelle forme geometriche che compaiono misteriosamente nei campi di grano. Fenomeno tipicamente anglosassone e dalla natura spesso misteriosa, oggi importato anche in Italia, per l’occasione in una rivisitazione sarda: niente campi di grano ma una splendida spiaggia.

    Si tratta di ventuno cerchi concentrici, dalle forme perfette, comparsi un paio di giorni fa, una tranquilla mattina in prossimità dell’oasi di Biderosa, a Orosei. Niente cereali, come detto, ma soltanto finissima sabbia in quella che è già stata ribattezzata la spiaggia dei misteri. E.T. è sceso tra noi oppure si tratta della solita bufala?

    Mentre per i cerchi nel grano quasi mai gli esperti sono riusciti a risalire ad una causa precisa, fermo restando che è quasi sempre impossibile che siano stati realizzati a mano dall’uomo, per quanto riguarda i cerchi nella sabbia qualche sospetto viene, anche perché già qualche tempo fa era scattato l’allarme alieni in un’altra zona della Sardegna, salvo poi scoprire che i cerchi erano opera di un uomo che stava giocando con il figlioletto.

    Certo, nel caso di Orosei, come potete vedere dalle foto, non ci troviamo davanti a piccoli cerchi imperfetti, ma ad una struttura geometrica pressoché perfetta: i solchi dei cerchi, che si estendono in totale per circa 15 metri di diametro, appaiono infatti identici. La distanza tra i singoli solchi è identica e inoltre l’assenza di orme e la particolare disposizione sembrano far pensare ad una figura tracciata dall’alto senza un supporto sulla spiaggia.

    Ovviamente i patiti di ufologia già parlano di navicelle spaziali dallo spazio profondo avvistate nei cieli dell’isola. Esagerazioni a parte, resta il mistero di questi cerchi su cui la società scientifica si arrovella da anni: sempre escluse le cause non umane, ma mai in grado di spiegare come un uomo potrebbe creare strutture del genere. Alla fine, come direbbero i personaggi di X-Files, è tutta questione di fede.

    377

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsScienze e Misteri
    PIÙ POPOLARI