Pacu, il pesce tropicale che mangia testicoli arriva in Europa [FOTO]

Pacu, il pesce tropicale che mangia testicoli arriva in Europa [FOTO]
da in News, Scienze e Misteri
Ultimo aggiornamento:
    Attenti al pesce che vi mangia i testicoli

    Il Pacu è stato uno dei grandi protagonisti della scorsa annata per quanto riguarda le notizie strane e assurde. Si tratta di un lontano cugino del piranha ma con dei gusti alimentari piuttosto particolari: da tutti è conosciuto infatti come ‘ball-cutter’, ovvero letteralmente ‘taglia palle’. Con un soprannome del genere si capisce subito che non è un essere molto affabile. Nonostante sia un pesce tropicale molto noto soprattutto nella zona della Papua Nuova Guinea, nel corso degli ultimi mesi è riuscito a risalire fino ad arrivare negli Stati Uniti prima e persino in Europa. Dove, a un anno dalla sua apparizione sui giornali, diventa il nemico pubblico numero uno dei bagnanti. Anche sulle nostre spiagge dovremo imparare a convivere con il pesce mangia testicoli?

    La cronologia delle sue apparizioni nel Vecchio Continente parla di un Pacu alla ricerca di nuovi gustosi ‘piatti’ da assaggiare. Dopo essere stato avvistato nelle acque della Svezia meridionale verso metà agosto, qualche giorno fa è stato trovato da un pescatore nella Senna in prossimità di Parigi. Non solo, perché persino in Sicilia qualcuno afferma di essere riuscito a catturarlo (mettendolo in vendita addirittura su Internet). Un lungo viaggio dai fiumi amazzonici e dai mari del Sud America per un pesce che può arrivare fino a 90 centimetri di lunghezza e 25 chili di peso. La sua vera particolarità, però, è che possiede 32 denti dello stesso tipo degli esseri umani. Motivo per cui un suo morso può risultare fatale.

    Anche perché il Pacu mostra una netta predilezione per i testicoli degli uomini quando si tratta di procurarsi cibo per uno spuntino. Le palle del soprannome sono quindi i gioielli di famiglia che curiamo con tanta attenzione. Il Pacu appartiene alla famiglia dei piranha ed è estremamente vorace, nonostante gli esperti lo descrivano come prevalentemente vegetariano. La dentatura inquietante lo trasforma automaticamente in uno dei mostri acquatici più temuti.

    La domanda è: cosa ci fa un pesce tropicale in un lago degli Stati Uniti o in un fiume della Francia? Questo rappresenta un mistero nel mistero.

    Gli studiosi stanno cercando di capire come abbia fatto ad arrivare, anche perché da quando si è diffusa la voce della sua presenza al lago Lou Yaeger in Illinois non si vede più neanche un turista. Troppo spaventati all’idea di fare da colazione per il simpatico Pacu, come da tradizione del cinema horror di serie B. Il sovrintendente del lago Lou Yaeger, Jim Caldwell, ha cercato di rassicurare tutti, ma con scarso successo. Il fatto è che il Pacu nasce sì come pesce vegetariano (in Amazzonia si nutre di soli insetti), ma in seguito alla sua introduzione in Nuova Guinea si è adattato all’ambiente sviluppando una predilezione per la carne, soprattutto umana.

    Alla fine, dopo un confronto con chi il Pacu lo conosce bene, gli esperti hanno dovuto ammettere: “La gente ha riferito che questo pesce in acqua si comporta come un essere umano e che il suo morso non lascia scampo“. In Sud America si sprecano le voci (si spera infondate) su bagnanti morti dissanguati dopo che i loro genitali erano stati strappati a morsi. L’Hannibal The Cannibal della fauna marina sembra non lasciare scampo alle sue vittime, rendendo reale uno degli incubi peggiori per noi uomini. Il consiglio migliore, in questo scampolo d’estate, è di fare il bagno con i gioielli di famiglia ben protetti.

    565

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsScienze e Misteri Ultimo aggiornamento: Giovedì 31/10/2013 16:08
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI