Speciale Natale

Myjava, mistero del fiume che diventa rosso sangue [FOTO]

Myjava, mistero del fiume che diventa rosso sangue [FOTO]
da in News, Scienze e Misteri

    Come in un romanzo horror degno di Stephen King, gli abitanti di Myjava si sono svegliati qualche giorno fa per scoprire che il fiume che attraversa la città era diventato rosso sangue. La città della Slovacchia, quasi al confine con la Repubblica Ceca, è così finita suo malgrado in prima pagina per quello che è tuttora un mistero: nessuno riesce a spiegare come mai le acque limpide del fiume siano diventate rosso scarlatto, e c’è già chi parla di presagio di sventura e di fine del mondo. Anche perché, dalle prime analisi, pare non si tratti di coloranti o sostanze chimiche sversate da industrie ma proprio di liquido proveniente da un organismo vivente.

    D’altra parte il territorio slovacco si presta alla grande a interpretazioni dell’orrore, basti pensare al truculento film Hostel ambientato nei dintorni di Bratislava. Questa volta, però, non c’entrano produzioni di serie B di Hollywood né killer seriali che pagano per torturare le persone. Anche se qualche abitante della cittadina non manca di esprimere la sua preoccupazione per l’accaduto: “Sembra che qualcuno abbia squartato un migliaio di vergini.

    Non sono superstizioso e da queste parti non abbiamo mai sentito parlare di serial killer, ma tutto questo non è normale“. Un fiume rosso sangue non può essere un evento ‘normale’, ma può comunque avere una spiegazione razionale, senza che si tirino in ballo trame oscure.

    La portavoce della polizia locale, Elena Antalova, è dovuta intervenire per calmare gli animi, confermando però che si tratta proprio di sangue: “Al momento stiamo cercando di risalire all’origine del sangue. L’ ipotesi più accreditata è che possa trattarsi di sangue derivante da pesci morti o da un contenitore pieno di sangue animale lavato con acqua del fiume“. In realtà potrebbe trattarsi di sangue che viene dal mattatoio locale, di solito filtrato dal depuratore ma forse riversato per un guasto nelle acque. Ad aggiungere pepe al mistero, inoltre, secondo le prime rilevazioni sembra che il sangue provenga dagli scarichi che corrono sotto il museo locale. C’è abbastanza carne (al sangue) sul fuoco per realizzare una bella storia del terrore.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsScienze e Misteri

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI