Messico, valletta sensuale turba il dibattito elettorale [FOTO & VIDEO]

Messico, valletta sensuale turba il dibattito elettorale [FOTO & VIDEO]
da in News
Ultimo aggiornamento:

    Si tinge di rosso il primo appuntamento con i dibattiti televisivi in vista delle elezioni in Messico. Nello studio si presentano i quattro candidati alle presidenziali in un Paese turbato dalla lotta incessante tra i narcotrafficanti, ma la scena viene rubata da Julia Orayen. Di chi si tratta? Della valletta adibita ad assistere i politici durante il dibattito pubblico, che ha finito per distrarre tutti e mandare all’aria la trasmissione.

    Basta così poco per distrarre i politici messicani? Partiamo con il dire che anche da noi spesso le vallette sexy finiscono per catalizzare lo sguardo e l’attenzione degli spettatori e degli ospiti in studio. Poi, cosa ben più importante, Julia Orayen non è proprio l’ultima arrivata, visto che può vantare curve pericolose con cui riuscirebbe a distrarre persino l’uomo più zen.

    Questo a maggior ragione se in studio si presenta con un abito bianco aderente e decisamente molto scollato, in modo che tutte le forme siano ben visibili anche ad uno sguardo superficiale. Una sorta di citazione spinta del celebre abito indossato da Pippa Middleton al matrimonio della sorella.

    E proprio come Pippa, alla fine Julia Orayen ha finito per diventare l’argomento principale della serata.

    Gli osservatori politici locali sono concordi nell’attribuire alla ragazza un ruolo fondamentale nel fallimento del dibattito, che avrebbe dovuto illustrare ai messicani i programmi dei candidati alle presidenziali. Le polemiche dopo due giorni non si sono ancora spente, tanto che l’Istituto Federale Elettorale (Ife), che aveva organizzato l’incontro, è dovuto correre ai ripari presentando pubbliche scuse. La modella dal canto suo si difende affermando “nessuno mi ha detto niente per il mio abbigliamento”. Eppure tutti l’hanno notato.

    295

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News Ultimo aggiornamento: Martedì 15/10/2013 17:58
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI