NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Love Joule, a Tokyo il primo bar per l’autoerotismo femminile [VIDEO]

Love Joule, a Tokyo il primo bar per l’autoerotismo femminile [VIDEO]
da in News, Notizie Curiose

    Il Giappone da sempre rappresenta un serbatoio infinito di notizie curiose e bizzarre. Quando poi c’è di mezzo il sesso, allora è sicuro che il popolo del Sol Levante sarà in grado di darci enormi soddisfazioni. Chi pensa che i giapponesi vivano l’argomento senza tabù si sbaglia, ed è per questo che ha suscitato scalpore la notizia dell’apertura a Tokyo del Love Joule, un bar dedicato all’autoerotismo femminile. Di cosa si tratta?

    Si tratta di un locale in cui l’accesso è consentito solo alle donne e che ha come scopo sfatare i tabù che ancora circondano il misterioso mondo della masturbazione delle donne. Il mistero è tutto in questo bar, a partire dal nome, con quel riferimento a Joule che, secondo le ipotesi più accreditate, sarebbe nient’altro che James Prescott Joule, fisico britannico cui si deve il joule, unità di misura del lavoro e della produzione di calore in un conduttore. L’analogia è piuttosto raffinata, bisogna ammetterlo.

    Il Love Joule ha aperto i battenti lo scorso luglio nel quartiere di Shibuya, uno dei più glamour della capitale nipponica. La differenza tra un bar normale e il Love Joule è che, più che per bere un aperitivo con le amiche, le donne si affollano nel locale per dedicare del tempo a se stesse, in comode salette separate o nel locale comune, in passionale condivisione. Un senso di libertà cui contribuisce la totale assenza di uomini, che al massimo potranno starsene davanti alla porta a fantasticare sulle evoluzioni che avvengono all’interno.

    Nel locale le donne possono trovare qualsiasi oggetto serva a soddisfare i propri impulsi, tanto che dietro al classico bancone invece delle bottiglie di liquori si trova una ricca esposizione di vibratori. L’ideatrice del progetto, Megumi Nakagawa, ha spiegato al Tokyo Reporter il concetto alla base del Love Joule: “La cosa più importante è che qui le clienti possono parlare di tutto. A casa loro, le cittadine della capitale possono discutere liberamente di masturbazione, ma nei bar è un argomento tabù. La maggior parte delle persone vede la masturbazione femminile come un atto misterioso”.

    375

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
    PIÙ POPOLARI