Le sorelle Brown in posa per la stessa foto ogni anno dal 1975 a oggi

Le sorelle Brown in posa per la stessa foto ogni anno dal 1975 a oggi
da in News, Notizie Curiose

    La passione per i ritratti e l’amore per la propria donna i motori che hanno mosso Nicholas Nixon, fotografo professionista classe 1947 che, negli ultimi 38 anni, ha portato avanti un progetto molto particolare: fotografare sua moglie Bebe e le sue tre sorelle Heather, Mimi e Laurie ogni anno nella stessa posa. E’ nata così la collezione The Brown Sisters, celebrata dai critici e finita persino al Museum of Modern Art di New York. Tre decadi per testimoniare il passare del tempo e l’intimità di un quartetto di donne in una serie di foto che vanno ben oltre il classico ritratto di famiglia.

    La volontà di offrire uno sguardo particolare al concetto di famiglia è evidente anche dalla scelta dei toni e dei colori. Dal 1975 a oggi Nicholas Nixon ha utilizzato sempre e soltanto pellicole in bianco e nero per enfatizzare l’intimità e l’atmosfera del ritratto. Assistiamo così allo svolgersi del tempo attraverso i volti e le espressioni di Bebe e delle sue sorelle, dalla freschezza giovanile del 1975 (quando avevano un’età tra i 15 e i 25 anni) alla maturità del 2012, anno cui appartiene l’ultimo scatto (per ora). Le Brown Sisters si sono così trasformate in un piccolo grande classico della fotografia, esibite nelle più importanti gallerie del mondo.

    Nelle diverse foto cambia il paesaggio di sfondo ma non cambia mai la posizione delle quattro donne, da sinistra a destra Heather, Mimi, Bebe e Laurie. Punto fisso di quello che Nixon ha chiamato ‘rito di passaggio annuale’, appuntamento fisso che non è mai mancato negli ultimi 38 anni. Non è la prima volta che qualcuno ha l’idea di ricreare l’atmosfera di una foto del passato, con gli stessi protagonisti questa volta cresciuti. Nel caso delle sorelle Brown, però, non si riscontra quella sensazione di trovata goliardica. Forse perché il progetto è nato molto prima della diffusione di Internet e dei social media, e quindi evita quel sapore in stile ‘voglia di mettersi in mostra’.

    329

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI