Le persone più pericolose del mondo [FOTO]

Le persone più pericolose del mondo [FOTO]
da in News

    Ogni cittadino del mondo, nel suo piccolo, può diventare una minaccia per la pace e l’equilibrio del pianeta Terra. Certo è, però, che alcuni personaggi sono (o sono diventati nel tempo) più influenti e pericolosi di altri, per le loro idee o per le loro azioni. Il sito americano Wired ha pensato così di proporre una personale lista delle persone più pericolose del mondo, almeno in base a quanto visto e letto negli ultimi anni. Il conto alla rovescia, ricco di sorprese, mette al primo posto una donna, Paula Broadwell.

    Il nome di questa scrittrice e militare statunitense è diventato di dominio pubblico lo scorso novembre, quando il generale David Petraeus, al tempo capo assoluto della Central Intelligence Agency (meglio conosciuta come CIA), è stato costretto a dare le dimissioni tra le pubbliche accuse e polemiche a palate. Il motivo? La relazione adulterina proprio con Paula Broadwell, autrice della sua biografia: entrambi erano regolarmente sposati, ma non è stato questo a causare scandalo e umiliazione per il generale. Nel computer della donna sono stati trovati, infatti, documenti top secret di importanza nazionale.

    Proprio vero che il potere del pelo non ha confini.

    Non sarà al primo posto della lista delle persone più pericolose del pianeta, ma Paula Broadwell è riuscita lì dove né i nemici politici né gli avversari militari di Petraeus erano mai riusciti: eclissare e umiliare il generale più acclamato della sua generazione. Motivo più che valido per inserirla nella classifica, dominata da personaggi noti come il comandante delle Guardie Rivoluzionarie iraniane Qassem Suleimani e il presidente siriano Bashir Assad, che da mesi ormai dominano le pagine della cronaca più sanguinaria. Orfana di dittatori famosi, la lista continua poi con il boss del narcotraffico messicano Joaquin “El Chapo” Guzman e John Brennan, capo dell’anti-terrorismo a stelle e strisce che, pur non impugnando alcuna arma e con una fedina penale pulita, rappresenta uno dei grilletti più pericolosi in assoluto.

    Andando avanti troviamo il presidente (quasi neo-dittatore) egiziano Mohamed Morsi, seguito da Sheikh Ahmed Madobe, capo del gruppo paramilitare somalo Ras Kamboni, e dai responsabili della China Aviation Industry Corporation, leader nell’areonautica militare. Soddisfazioni anche per i nerd, visto che due dei personaggi inclusi sono legati a Internet e alla programmazione web: Eugene Kaspersky, padre spirituale di Stuxnet, Flame e Duqu, i malware creati per danneggiare gli impianti nucleari iraniani, e Cody Wilson, studente che ha fondato la piattaforma wiki weapon, per creare e rendere pubblici gli schemi per armi da fuoco stampabili in 3D. Buona guerra a tutti.

    442

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI