Le 10 morti più stupide del 2017 dei Darwin Award

Si può morire nei modi più disparati. Ma quando si tratta di morti stupide o ilari, volute dal soggetto in questione, allora scatta il Darwin Award, il premio dato a coloro che, autoeliminandosi, hanno contribuito a migliorare la specie. Un riconoscimento sicuramente singolare, ma ora che leggerete le varie storie delle morti più stupide del 2017, concorderete nell'immediato che il premio ci sta tutto.

da , il

    Le morti più stupide del 2017 dei Darwin Award

    L’evoluzione sta subendo picchi di decadenza mai visti: dimostrazione lampante sono le 10 morti più stupide del 2017 dei Darwin Award. Cosa sono i Darwin Award? Semplice, sono dei premi che vengono assegnati ogni anno a coloro che sono morti o hanno perso la propria capacità riproduttiva a seguito di circostanze autoinflitte particolarmente sciocche o ilari. Darwin, dunque, avrebbe ottimo materiale di studio analizzando anche solo le morti stupide del 2017. I Darwin Award sono un’idea della biologa molecolare della Stanford University Wendy Northcutt, che dal 1993 si impegna a selezionare e premiare coloro che hanno contribuito a migliorare il pool genetico umano autoeliminandosi. Ma conosciamole più da vicino queste 10 morti stupide del 2017 premiate dai Darwin Award.

    Festeggiamenti troppo accesi

    morti stupide darwin award lancio vetrina

    Ha esagerato con i festeggiamenti Sergey Aksenov, videogiocatore russo molto popolare conosciuto, in particolar modo, per la sua abilità a World of Tanks. Dopo l’ennesima vittoria e qualche drink di troppo, per festeggiare si è letteralmente lanciato su di una vetrina, sfondandola col suo peso. I vetri hanno reciso varie arterie e per il giovane non c’è stato nulla da fare, se non constatarne il decesso per dissanguamento.

    La setta e l’adepto

    morti stupide darwin award adepto  setta

    Siamo a Coolbaugh Township, in Pennsylvania. Steven Mineo è adepto di una setta, che crede profondamente nelle teorie cospirazioniste. Tutte queste idee hanno sortito non poco turbamento nel ragazzo, che ha chiesto alla fidanzata, Barbara Rogers, di ucciderlo. La giovane non s’è fatto ripetere due volte e l’ha sparato con una pistola.

    Lo sciamano e i coccodrilli

    morti stupide darwin award   sciamano coccodrillo

    Siamo in Indonesia. Il nostro uomo è uno sciamano, Suprianto, che ammette, fra le varie facoltà, di possedere quella di ipnotizzare gli animali. Suprianto ha deciso di recuperare il corpo di un giovane ucciso dai coccodrilli, recandosi presso l’estuario del fiume Muara Java, luogo notoriamente dimora indiscussa di questi animali. Prima di scendere in acqua, lo sciamano ha rassicurato tutti dicendo di non preoccuparsi, poiché lui è in grado di ipnotizzare le bestie. Peccato che, come si è tuffato, un coccodrillo l’ha azzannato e trascinato sul fondo.

    Il mago e il wok

    morti stupide darwin award mago e wok

    Spostiamoci nella Malesia Settentrionale, a Suana Sanglang. Qui un mago taoista indonesiano, Lim Ba, noto anche come Black Dog, ha voluto compiere un discutibile esperimento. Si è infatti fatto rinchiudere in un enorme wok con tanto di riso, mais e panini vegetariani, chiedendo di essere cotto a fuoco lento. Ovviamente, dopo mezzora è successo il delirio: il mago ha cominciato a picchiare forte dall’interno per essere liberato, ma era ormai troppo tardi: un attacco cardiaco ed ustioni di secondo grado l’hanno stroncato.

    Mission impossible

    morti stupide darwin award  ladro in farmacia

    Siamo nel Regno Unito, a Queensbury. Un ladro decide di fare una rapina in farmacia e per farla si cala dal tetto. I suoi vestiti, però, restano impigliati al buco. Cercando di disincagliarsi, il rapinatore è morto soffocato: il suo corpo è stato trovato solo qualche giorno dopo, già in decomposizione.

    Il selfie che uccide

    morti stupide darwin award  selfie pista atterraggio

    Non sono rari i casi in cui si muoia per un selfie e questa è una di quelle storie. Siamo in Messico, aeroporto a Chinipas. Due ragazze, Nitzia Corral e Clarissa Miranda, stanno assistendo ad una corsa di cavalli nei pressi dell’aeroporto. Volendo fare un selfie panoramico, entrano incautamente sulla pista di atterraggio proprio mentre sta arrivando un aereo. L’ala destra del velivolo ha colpito alla testa le due ragazze, uccidendole sul colpo.

    Il selfie e gli elefanti

    morti stupide darwin award selfie con elefanti

    Parliamo ancora di selfie. Siamo a Plumtree, nello Zimbabwe meridionale. Tre uomini, vedendo un gruppo di tre elefanti, hanno cercato di convincere gli animali a mettersi in posa per un selfie. Questi non hanno gradito e uno di loro, Moses Ndlovu, è stato colpito a morte dal pachiderma.

    Il cavo e la fuga

    morti stupide darwin award  cavo

    Siamo a Rouen, in Francia. Un uomo di 47 anni, probabilmente con disturbi psichiatrici, è stato rinchiuso in camera dalla madre per evitare che si alcolizzasse ancora una volta. L’uomo ha così deciso di evadere calandosi dal nono piano con il cavo del collegamento ad internet. Ovviamente, il cavo non ha retto. Questa è probabilmente la morte stupida più contestata dei Darwin Award, considerando i problemi mentali del soggetto in questione.

    La guardia e la pistola

    morti stupide darwin award guardia giurata pistola

    Siamo in Argentina. Una guardia giurata indossa la sua cintura con dentro una pistola calibro 45, irregolarmente detenuta. La pistola è carica e priva di sicura. Un colpo esplode e… addio genitali! L’uomo non è morto, ma ha perso la facoltà di riprodursi e ha dovuto sostenere un processo per detenzione illegale di armi.

    Il ladro e il biglietto del bus

    morti stupide darwin award esplosione biglietteria

    Il vincitore per la morte più stupida del 2017 premiato con i Darwin Awards è un ragazzo tedesco, ladro “professionista”. Siamo a Scharnhorst, nei pressi di Dortmund. Il 31enne cerca di forzare la macchina distributrice dei biglietti per prenderne il denaro, ma anziché usare un metodo consono, decide di imbottire la macchinetta con gas infiammabile per poi appiccarvi fuoco. Ovviamente, n’è scaturita una grossa esplosione, che ha allarmato tutto il quartiere e il giovane è morto sul colpo.