Speciale Natale

Le migliori università del mondo nel 2013: la classifica [FOTO]

Le migliori università del mondo nel 2013: la classifica [FOTO]
da in News

    Quali sono le migliori università del mondo? Quando si parla di atenei storici i primi nomi che vengono in mente sono italiani, ma la realtà dei fatti oggi è un po’ diversa da come lo era qualche secolo fa. Oggi dominano i college inglesi e americani, con il Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston al primo posto assoluto nella classifica 2013 QS World University Rankings. Sul podio svettano anche Cambridge e Oxford, mentre per trovare la prima italiana dobbiamo scendere fino alla posizione 188 dove si trova l’Università di Bologna. Tutto da buttare dunque? Non proprio visto che lo stivale è in lenta ma graduale risalita rispetto agli anni scorsi.

    Nella lista delle 800 università migliori, selezionate su un campione di 3mila totali, troviamo infatti 26 atenei italiani, più di quanti ne avessimo mai avuti. La sorpresa più lieta è rappresentata dalle quattro new entry Milano Bicocca, Roma Tre, Università degli Studi di Brescia e l’Università di Verona, ma anche tutte quelle che già c’erano compiono passi in avanti importanti. Rosicchiano posizioni La Sapienza di Roma che sale al 196esimo posto dal 216esimo nel 2012; il Politecnico di Milano al 230esimo dal 244esimo; l’Università degli Studi di Milano al 235esimo dal 256esimo e l’Università di Pisa al 259esimo dal 314esimo. Il tutto in un contesto di tagli ai finanziamenti e di scarso coordinamento con la politica. Innovazione e ricerca non son ancora il piatto forte del nostro sistema universitario, ma è lì che ci stiamo spostando pian piano anche noi.

    Se si leggono i nomi delle prime dieci università al mondo si può comprendere il valore della ricerca nella costruzione della reputazione nel mercato di oggi. Una ricerca di qualità non solo garantisce un output spendibile (ad esempio in termini di brevetti) ma attira investimenti privati e pubblici e attrae i migliori talenti da tutto il pianeta. Un circolo virtuoso che si auto-alimenta e garantisce a nomi come il Mit e Harvard il primato da anni. Nella Top 10 entrano anche University College London, Oxford, Imperial College London, Yale, University of Chicago, Princeton e la Caltech, quindi tutti atenei inglesi o americani. La prima università che non appartenga al binomio si trova in Svizzera, l’ETH di Zurigo (Swiss Federal Institute of Technology) al 13esimo posto.

    In ascesa continua anche l’Asia, che però ancora non riesce a piazzare una sua università nelle prime 20. Quella che va più vicino al traguardo è la University of Hong Kong al 23esimo posto, seguita quasi a ruota dalla National University of Singapore al 25esimo. Molto bene il Canada con due università al 18esimo e 19esimo posto (McGill University e University of Toronto) mentre i cugini francesi fanno capolino al 34esimo posto con la Ecole normale supérieure di Parigi e al 41esimo con la Ecole Polytechnique. Neanche la Germania riesce a frenare lo strapotere anglosassone fermandosi al 53esimo posto con la Technische Universität di Monaco, mentre la Spagna non fa molto meglio di noi, non riuscendo a salire oltre il 176esimo posto della Universitat Autónoma de Barcelona.

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI