Speciale Natale

Le 10 sostanze che creano maggior dipendenza

Le 10 sostanze che creano maggior dipendenza
da in News

    droga dipendenze

    Ci sono sostanze molto dannose, sia per la salute sia a livello sociale, ma tuttora sottovalutate. In italia, come altrove, esistono “droghe”, ovvero sostanze che alterano la normale percezione legalmente commercializzate. Tra le dieci sostanze che creano maggiore dipendenza, infatti, troviamo anche nicotina e alcool secondo lo studio realizzato tempo fa dal professor David Nutt dell’Università di Bristol che ha stilato una classifica delle dipendenze più pericolose per la società oltre che per il singolo individuo. Il professor Nutt ha redatto questa classifica tenendo conto di 3 fattori: danno fisico, dipendenza e danno sociale intervistando psichiatri specializzati sull’argomento e ufficiali giudiziari o di polizia. Ecco le 10 sostanze che creano maggior dipendenza.

    eroina

    L’eroina è un oppiaceo ottenuto dalla morfina. Gli effetti di questa droga comprendono un senso di benessere e pace e una sensazione di distaccamento dallo stress. Questa sostanza è la droga che crea maggior dipendenza e le crisi di astinenza compaiono già dopo 6-8 ore. Sebbene l’utilizzo sia in calo da anni, resta estremamente pericolosa con un danno fisico di 2.78 su una scala di 3 punti.

    cocaina

    La cocaina stimola i centri chiave del piacere nel cervello e crea euforia ma l’assuefazione del fisico è molto veloce per cui le dosi di assunzione crescono velocemente con il passare del tempo. Crea dipendenza sia fisica che psicologia ma il suo utilizzo è in costante crescita

    barbiturici 1

    I barbiturici sono farmaci ansiolitici che possono avere attività sedativa ipnotica, anticonvulsivante o anestetica. Agiscono direttamente sul sistema nervoso centrale. I barbiturici inducono tolleranza, dipendenza fisica e dipendenza psichica. Per questo il loro utilizzo negli anni è stato notevolmente ridimensionato.

    metadone

    Il metadone è un narcotico che viene utilizzato nei programmi di disintossicazione da eroina per via del suo effetto prolungato che dura 24 ore e consente di diminuire le dosi di droga assunte dai pazienti. Anche il metadone crea dipendenza e accanto all’utilizzo nelle strutture controllate si è creato un mercato parallelo illegale.

    alcol

    Ebbene sì, al quinto posto della classifica delle sostanze che creano dipendenza c’è l’alcol. I danni provocati dall’abuso di alcol sono molti, dalla cirrosi epatica alle malattie cardiovascolari, dall’epilessia alla pancreatite, dalle disfunzioni sessuali alle carenze nutrizionali. Inoltre si possono avere seri danni al sistema nervoso. La dipendenza da alcool è subdola perché non sempre è manifesta e difficile da identificare: un conto è fare qualche serata un po’ allegra, un conto è bere qualcosa ogni sera.

    ketamina

    La ketamina è un anestetico generale usato spesso a livello veterinario che crea dipendenza, i suoi effetti sono diversi dagli altri farmaci della stessa categoria: può indurre delirio con alterata percezione della realtà, esperienze extracorporee e allucinazioni. Per queste sue particolarità la ketamina è considerata tra le “club drugs” o droghe dello sballo ed è nota anche come special K o superacido.

    Benzoiazepine

    Le benzodiazepine sono dei tranquillanti minori e vengono utilizzati nel trattamento a breve termine dell’ansia e dell’insonnia. L’uso prolungato induce assuefazione e la brusca interruzione del trattamento può portare a crisi di astinenza con deliri e allucinazioni.

    anfetamine

    Le Anfetamine sono dei potenti stimolanti del sistema nervoso e possono provocare dipendenza psicologica, assuefazione e seri danni neurologici. Queste sostanze agiscono sugli stessi neurotrasmettitori della cocaina e provocano una sensazione di euforia, forza, sicurezza, vigilanza e benessere.

    tabacco

    In nona posizione troviamo la dipendenza dal tabacco. Il tabagismo è una seria e dannosa forma di dipendenza sia psicologica che fisica, indotta e mantenuta dall’assunzione compulsiva di tabacco, il cui principio attivo è la nicotina. I rischi per la salute fisica dei fumatori sono alti, il tabacco è la principale causa del tumore ai polmoni.

    buprenorfina

    Al decimo posto della classifica delle sostanze che creano maggiore dipendenza troviamo la buprenorfina: una sostanza oppioide che, come il metadone, viene utilizzata nel trattamento della dipendenza da eroina. Ha forti effetti analgesici e viene anche utilizzata come farmaco ma crea assuefazione e dipendenza.

    1109

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI