Speciale Natale

Le 10 città più pericolose d’Europa

Le 10 città più pericolose d’Europa
da in Consigli attualità, News
Ultimo aggiornamento: Lunedì 02/05/2016 15:18

    kiev pericolosa

    La società di consulenza americana Mercer ha stilato una classifica delle 10 città più pericolose d’europa tenendo conto di informazioni e dati che riguardano il tasso di crimini compiuti, la stabilità interna del paese, lo stato della polizia e della giustizia e la sicurezza geopolitica. Tutte le città europee più pericolose sono in realtà lontane dal tasso di omicidi pro capite che caratterizza le città più pericolose del Mondo ma vale sempre la pena prestare attenzione, soprattutto ai borseggiatori, se decidete di visitarle. La classifica di Mercer prende in considerazione un totale di 17 città. Tra queste ci sono anche Roma e Milano, rispettivamente al 12° e 14° posto, soprattutto per la presenza di obiettivi sensibili nell’ipotesi di altri attentati terroristici, come quelli avvenuti a Parigi e Bruxelles.

    belgrado notte

    Kiev è la città più pericolosa d’Europa secondo Mercer per le ripercussioni degli scontri tra l’esercito regolare e i separatisti russofoni, in guerra in Ucraina da 2 anni. Al secondo posto troviamo invece Belgrado, la capitale Serba, considerata molto pericolosa per via della corruzione, dei furti e del vandalismo diffuso. Sul gradino più basso di questo triste podio, infine, troviamo la capitale della Bulgaria, lo stato più povero dell’UE. A Sofia infatti ci sono continui scontri e proteste che spesso degenerano nella violenza.

    Tallinn pericolosa

    La classifica prosegue con Bucarest: la capitale della Romania è al quarto posto per via della corruzione e dell’alto tasso di micro-criminalità. Anche Zagabria, capitale della Croazia, ha un alto tasso di corruzione e si posiziona quinta tra le mete europee più pericolose. Riga e Tallin, sebbene siano dei piccoli gioielli di architettura, sono piuttosto pericolose. La capitale della Lettonia, Riga, è famosa per la criminalità organizzata e l’alto tasso di prostituzione mentre a Tallin, capitale dell’Estonia, ci sono cliniche specializzate per il trapianto d’organi e associazioni criminali che si dedicano anche al traffico d’organi.

    Atene pericolosa

    Nelle ultime 3 posizioni delle città europee a rischio troviamo anche la Grecia, per via della forte crisi economica che il paese sta attraversando. Atene, all’ottavo posto, risente della disoccupazione e la criminalità comune è in forte aumento, le rapine sono all’ordine del giorno, purtroppo anche a mano armata. Le proteste politiche degli ultimi mesi hanno portato Varsavia, in Polonia, ad occupare il 9° posto mentre al 10° troviamo Budapest, capitale dell’Ungheria, soprattutto per la gestione violenta della crisi dei migranti.

    barcellona ramblas

    Al 13° e 15° posto troviamo anche 2 metropoli spagnole. Barcellona è da sempre considerata una delle mete turistiche europee più pericolose per via dell’alto tasso di furti ai danni dei turisti, soprattutto sulle famosissime Ramblas. Nella capitale, Madrid, le truffe sono all’ordine del giorno. Se decidete di visitarla diffidate dei tassisti abusivi e scegliete alberghi con un alto tasso di recensioni positive.

    Parigi pericolosa

    La classifica redatta da Mercer si include con 2 delle città Europee a maggior tasso di turisti: Londra, al 15°esimo posto insieme a Barcellona, e Parigi: in ultima posizione. Come tutte le grandi città Europee, sono state e restano possibili obiettivi terroristici e bisogna prestare particolarmente attenzione a furti, borseggi e truffe. Entrambe le città godono di grande fascino. Se decidete di visitare Londra e perdervi in uno dei fantastici pub, ricordatevi di non perdere di vista il portafoglio.

    842

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI