Lasciato dalla compagna, si nasconde nel condotto di riscaldamento

Lasciato dalla compagna, si nasconde nel condotto di riscaldamento
da in News, Notizie Curiose
    Lasciato dalla compagna, si nasconde nel condotto di riscaldamento

    Pubblichiamo questa notizia come monito per tutti gli uomini: la dignità ha un valore che non può essere svenduto, anche e soprattutto quando si tratta di relazioni con l’altro sesso. Fatta questa dovuta premessa, andiamo a raccontare la storia surreale di un uomo di Rock Hill, piccolo centro vicino a Charlotte, in North Carolina. Il protagonista di questa storia ha vissuto per non si sa bene quanto tempo nel condotto di riscaldamento della casa della sua compagna, che lo aveva lasciato ben 12 anni prima.

    Riannodiamo i fili di questa vicenda a metà tra amore disperato e puro stalking. Tracy è una donna di 44 anni che, 12 anni fa, ha deciso di rompere con il suo fidanzato, dipendente dalle droghe e anche autore di una rapina a un fioraio finita male. La loro passione è stata mandata in frantumi dallo stile di vita fuori dalla legge del ragazzo, che da allora è finito in prigione, mentre Tracy si costruiva una nuova vita come madre single, senza guardare mai al passato.

    Tutto questo fino a qualche mese fa quando l’uomo, uscito finalmente di galera, si è ritrovato per caso (?) nel gruppo di operai che stavano lavorando alla casa di Tracy per restrutturarla dopo un incendio parziale. In quel momento deve essere tornato in lui il ricordo di quell’amore che fu e, finiti i lavori, ha quindi deciso di non abbandonare la sua donna ma di tenerla sotto controllo diventando un coinquilino invisibile. Ovvero dormendo nell’attico nascosto nei condotti del riscaldamento.

    La vita di voyeur e stalker è andata avanti per qualche tempo, finché una notte Tracy, stesa a letto mentre lavorava al laptop, non ha avuto la netta sensazione che ci fosse qualcosa di strano nella stanza. Quel classico brivido di chi sa dentro di sé di essere osservata, ma rigetta la cosa a livello razionale. Tra rumori sinistri e vernice che si stacca dal soffitto, dopo un po’ Tracy ha chiamato aiuto per verificare che in soffitta fosse tutto in ordine.

    Il nipote della donna è quindi salito nell’attico, avventurandosi tra l’ammasso di tubi e impianti del riscaldamento, scovando infine l’uomo che dormiva comodamente in una delle strutture. Come se non bastasse, attraverso una grata dell’impianto di ventilazione l’ex fidanzato poteva anche spiare Tracy in camera da letto. Senza batter ciglio e prima dell’arrivo della polizia, una volta scoperto l’uomo si è dileguato e nessuno ha più avuto sue notizie.

    Tracy ora chiede che venga arrestato e condannato per quello che ha fatto, ma il vero dubbio che tormenta la famiglia è come abbia fatto ad arrivare all’attico senza entrare in casa. Un segreto pericoloso, perché qualcun altro potrebbe fare la stessa pensata, magari un malintenzionato che non desidera solo vivere sotto lo stesso tetto della donna che ha amato per così tanto tempo.

    494

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI