NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Kseniya Sobchak, chi è la showgirl russa anti-Putin? [FOTO & VIDEO]

Kseniya Sobchak, chi è la showgirl russa anti-Putin? [FOTO & VIDEO]
da in News, Politica

    Il suo vero nome è Kseniya Anatolyevna Sobchak, ma da tutti è conosciuta come Ksenia Sobchak. Di chi stiamo parlando? Di una showgirl russa classe 1981, molto famosa in patria dove è considerato personaggio piuttosto controverso: a un semplice sguardo potrebbe essere scambiata per l’ennesima soubrette di belle speranze che cerca futuro e solidità economica nella politica, ma in realtà dietro Ksenia Sobchak pare esserci molto di più. A partire dal suo background culturale e nonostante un soprannome non proprio edificante. Siete curiosi di saperne di più?

    La figura di Ksenia Sobchak non è certo nuova alle pagine dei giornali internazionali, ma è tornata con prepotenza alla ribalta proprio in questi giorni a causa del matrimonio lampo con Maksim Vitorgan, 40 anni, attore e produttore di show televisivi. Perché tanto clamore? Perché fino a poco tempo fa Ksenia era fidanzata inseparabile di Ilià Iashin, uno dei giovani leader della contestazione che si oppone al potere di Vladimir Putin. Storie di ordinaria rivoluzione, non fosse che la bella showgirl è in realtà figlia dell’oligarca Anatoly Sobchak, che è stato primo sindaco democratico di San Pietroburgo nonché caro amico proprio di Putin.

    Il passato meno recente di Ksenia è piuttosto facile da interpretare: cresciuta in una famiglia ricca e influente, Ksenia Sobchak non ha dovuto mai fare i conti con i problemi di tutti i giovani russi, alle prese con la crisi economica. Anzi, il suo stile di vita le ha ben presto fatto guadagnare il poco lusinghiero soprannome cui abbiamo accennato prima, ovvero ‘Paris Hilton russa‘. Spese folli e vita frivola (tra servizi fotografici hot e video musicali discutibili) sono state la base della crescita personale della ragazza che, a quanto pare, era da tutti considerata una intoccabile sotto l’ala protettrice dello zar Vladimir Putin. Poi qualcosa è cambiato, e la ‘single più desiderata di Russia‘ (come è stata eletta da Tatler Magazine) si è schierata con i ribelli tanto odiati da Putin.

    Da ricca ereditiera a pasionaria in un solo giorno, a quanto pare merito soprattutto del suo fidanzato, che le ha fatto conoscere non solo le gioie dell’amore ma anche quelle della protesta politica. Il 2011 è l’anno della svolta, perché è l’anno delle elezioni più contesta di Russia, quelle vinte dal partito di Putin nonostante le accuse di brogli elettorali senza freno. Da quel momento Ksenia Sobchak diventa idolo degli anti-Putin, un simbolo del Paese che si ribella al suo stesso passato, impressione confermata quando Putin viene rieletto presidente nel 2012 e la casa della showgirl viene sottoposta a ripetute perquisizioni dalle forze dell’ordine.

    Da figlioccia a nemico pubblico numero 1 in pochi mesi, per mesi Ksenia ha fatto perdere le sue tracce pubbliche, per ricomparire in questo inizio 2013 con la notizia shock che ha creato non poco scompiglio tra i suoi connazionali. Addio al rivoluzionario e matrimonio con uno dei produttori televisivi più influenti, un ritorno alle radici per quella che presto potrebbe tornare ad essere semplicemente la Paris Hilton russa, dopo un periodo di ribellione post-adolescenziale. Di fatto il suo pare un ripensamento, letto dagli analisti come un sintimo della crisi del movimento anti-Putin, diviso tra inerzia e rassegnazione.

    539

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPolitica
    PIÙ POPOLARI