Kolinda Grabar Kitarovic, primo presidente donna della Croazia

Kolinda Grabar Kitarovic, primo presidente donna della Croazia
da in News, Politica
Ultimo aggiornamento:

    In un mondo dove le donne faticano ed emergere, anche nell’Occidente più progressista e attento all’uguaglianza di genere, non può che essere salutata con favore l’elezione di Kolinda Grabar Kitarovic come primo presidente donna della Croazia: lo scorso gennaio ha battuto a sorpresa il presidente uscente, Ivo Josipovic, con il 50,7 per cento dei voti, ed oggi ha giurato nella capitale Zagabria, iniziando di fatto il suo mandato. Una vittoria importante che ha fatto ovviamente clamore anche al di fuori dei confini del Paese.

    Esponente del centrodestra nazionale, nel partito Hdz, Kolinda Grabar Kitarovic ha più volte citato il defunto presidente Tudjman nell’odierno discorso di insediamento, ovvero colui che è stato il promotore dell’indipendenza della Croazia negli anni Novanta del secolo appena trascorso, quando una sanguinosa guerra contro la Serbia dopo la dissoluzione della Yugoslavia provocò all’incirca 20mila morti. Ai valori espressi da quel leader in un momento così difficile della giovane storia croata si richiama la neo-presidente, che ha riportato alla destra la carica presidenziale per la prima volta dal 1999. Nel discorso tenutosi durante la cerrimonia di insediamento, in cui era presente anche il Presidente del Senato italiano Pietro Grasso, ci sono stati importanti riferimenti anche al rispetto delle minoranze etniche e ai rapporti internazionali con gli altri Paesi del sud-est europeo.

    Diversi i ruoli politici di prestigio ricoperti da Kolinda Grabar Kitarovic prima della sua storica elezione alla presidenza: dal 2011 al 2014 è stata al servizio degli organismi diplomatici della Nato, e in precedenza era stata ministro degli Esteri del governo croato dal 2005 al 2008, ed in seguito ambasciatrice del suo Paese negli Stati Uniti. Nata a Rijeka il 29 aprile 1968, ha studiato negli Usa prima di completare il percorso universitario nella sua terra di origine, parla fluentemente quattro lingue e conosce i rudimenti di altre tre, italiano compreso.

    È sposata da circa 20 anni con Jakov Kitarović, da cui ha avuto due figli, Katarina e Luka. Moglie, madre e donna in carriera nel difficile agone politico, ha ora raggiunto l’obiettivo più alto, diventare capo di stato del suo Paese, prima donna in assoluto ed una delle poche al mondo nel consesso internazionale a potersi fregiare di un titolo del genere. A lei il gravoso compito di guidare il Paese in un momento così storicamente complesso come quello che viviamo.

    392

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPolitica Ultimo aggiornamento: Lunedì 16/02/2015 19:11
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI