Speciale Natale

Julia Caples, la donna vampiro che si nutre di sangue umano [VIDEO]

Julia Caples, la donna vampiro che si nutre di sangue umano [VIDEO]
da in News, Notizie Curiose

    I vampiri sono tra noi e sono felicemente sposati. Non si tratta della trama dell’ennesimo film in stile Twilight ma di una notizia che sta facendo il giro del web, con relative polemiche. La protagonista è tale Julia Caples, distinta signora di 45 anni proveniente dalla Pennsylvania, madre di due bambini e moglie devota ma con un segreto piuttosto scabroso. Da oltre 30 anni la donna si nutre di sangue umano perché, a sua detta, il sacro plasma possiede il potere di renderla più giovane, bella e vigorosa. Insomma, il mito della vita eterna trasposta all’epoca di Internet. Ovviamente il sangue non ha nessun reale effetto su di lei, se non quello di creare un’aura misteriosa e ‘mostruosa’.

    Julia Caples ha dato il suo primo morso all’età di 15 anni, quando una voce dentro la sua testa la spinse a mordere il suo fidanzatino. In quel momento è arrivata la rivelazione: “E’ stato il mio istinto naturale e il gusto mi è piaciuto moltissimo. E’ una necessità molto forte quella che sentivo, e non riesco a spiegarla. Inutile dire che lui non mi ha mai più rivolto la parola“. Forse la paura di finire dissanguato ha spaventato il ragazzo, ma lei non si è certo fatta fermare dalle difficoltà, rivolgendosi alla rete e ai clienti del suo negozio di occultistica per recupare le dosi di sangue che le servono per l’eterna giovinezza (almeno due litri al mese). A quanto pare i volontari non mancano, soprattutto nel sottobosco della cultura gotica tanto di moda negli ultimi anni. La sete di Julia viene quindi sempre soddisfatta a dovere.

    La passione per il sangue porta con sé due problemi seri, che la donna ha dovuto affrontare in prima persona. Da un lato i rischi legati alla salute, perché il sangue è uno dei veicoli principali di malattie come l’Aids e l’Hiv. Julia li ha risolti pretendendo sempre che i donatori arrivino nel suo negozio muniti di test medici che escludano la presenza di virus e batteri.

    Il secondo problema riguarda la sua famiglia, perché non è certo facile conciliare lo stile di vita da vampiro con i doveri di madre. Detto che fino a qualche anno fa anche il marito era solito brindare a sangue, per il momento Julia deve fare i conti soprattutto con la figlia 24enne, che giudica la sua passione disgustosa e degna di un parassita. L’altro figlio di 11 anni, invece, non è ancora stato messo al corrente della situazione, anche se è probabile che, a questo punto, l’abbia appreso da Internet vista la rilevanza avuta su tutti i media.

    Da un punto di vista medico, è bene specificare che bere sangue non apporta alcun miglioramento né alla salute né tanto meno alla bellezza, perché non contiene alcun nutrimento o potere particolare. D’altro canto i rischi sono decisamente elevati e per questo gli studiosi deplorano la donna e sperano che non dia il via a una pericolosa moda.

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI