I 10 animali dai colori più strani al mondo: foto

I 10 animali dai colori più strani al mondo: foto
da in News, Scienze e Misteri
Ultimo aggiornamento:

    Di animali strani e dalle forme davvero inusuali e bizzarre è pieno il mondo, e molte specie ancora devono essere scoperte. Altra storia è però considerare degli animali che pure conosciamo bene e vederne stravolta l’iconografia classica: bene, per la serie tutto può succedere, ecco i 10 animali dai colori più strani al mondo.

    1) Coccodrillo arancione: questo curioso esemplare di coccodrillo è stato avvistato per caso da una signora della Florida, dove gli alligatori sono all’ordine del giorno, mentre tornava da lavoro. Questa foto documenta forse l’unico della sua specie di questo strano colore, che gli esperti imputano ai cambiamenti ambientali e quindi alla necessità di adattamento.

    2) Orso polare viola: questo potrebbe sembrare davvero uno scherzo frutto di una modifica a photoshop, ma la verità è che questo esemplare di orso polare ridotto a palla di pelo psichedelica è frutto di un errore umano. Si trova infatti in Argentina, in un parco zoologico, ed il colore è probabilmente causato da una reazione cutanea ad alcuni farmaci che i medici stavano somministrando all’animale affetto da una rara malattia. Per fortuna alla fine sono riusciti a far sparire quel colore osceno.

    3) Lucertola stile Uomo Ragno: questa è davvero curiosa. Si tratta di una lucertola nativa del Kenya che ha i colori tipici dell’eroe dei fumetti, tanto da sembrare la fonte di ispirazione primaria dei creatori della famosa tuta blu e rossa. Ancora più incredibile, perché questa lucertola è in grado di scalare i muri verticali proprio come un ragno.

    4) Lumaca lingua di fenicottero: questo è il nome gergale dato alla Cyphoma gibbosum, una rara specie di lumaca marina che si trova solo su alcune tipologie di corallo dei Caraibi. La curiosità è che i colori molto particolari non si trovano sulla corazza del mollusco (che è completamente bianca) ma rivestono la sua parte molle, come fossero dei veri e propri tatuaggi.

    5) Cavalletta rosa: di solito gli insetti di questo tipo sono famosi per la loro capacità estrema di mimetizzazione, utilizzata a scopi di caccia e di difesa dai predatori. La cavalletta rosa appare dunque una strana eccezione, perché è difficile che passi inosservata.

    Eppure pare che il colore rosa sia un tratto evolutivo utile proprio all’adattamento e ad evitare l’estinzione.

    6) Papera Mandarino: conosciuta anche semplicemente come Mandarino, è un tipo di papera che si trova tra i confini della Russia e la Cina. Presenta una varietà di colori che la rendono un quadro astratto vivente, anche se purtroppo è oggi a rischio estinzione.

    7) Camaleonte velato dello Yemen: un nome altisonante che nasconde il termine scientifico Chamaeleo calyptratus, che indica un ramo molto particolare della famiglia dei camaleonti, che si trova soprattutto nello Yemen e in Arabia Saudita. Questo esserino ha la particolarità di cambiare tonalità non in base all’ambiente esterno (o almeno non solo per quello) ma soprattutto in base al suo stato d’animo.

    8 ) Rana Atelopus: si tratta di una famiglia di rane dai colori molto diversi tra loro che si trovano in Bolivia e Costa Rica. Purtroppo molte delle sottospecie sono ormai estinte, ma quelle che ancora esistono non sono meno meravigliose e variopinte, tanto da portare al soprannome di rana pagliaccio.

    9) Il cane panda: questa volta non ci troviamo davanti ad un’evoluzione naturale della specie, ma ad un esperimento che ha fatto il giro del mondo suscitando aspre polemiche. In Cina il proprietario di un negozio di animali ha trasformato un cane piuttosto brutto in un perfetto panda, rimuovendo i suoi denti e sottoponendolo a colorazione e permanente del pelo. Uno scherzo crudele che pure ha recato notorietà all’uomo.

    10) Millepiedi dragone rosa: chiudiamo con una delle scoperte più recenti, ovvero un millepiedi dragone (che indica quelli molto più grandi della media) di colore rosa shocking. Non è ancora chiaro se sia un caso isolato o una vera e propria mutazione della specie, perché non ne sono stati avvistati altri. In ogni caso è davvero inquietante nonostante il rassicurante colore.

    658

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsScienze e Misteri
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI