1 di 9

Uragano nelle Filippine, foto del disastro

Uragano nelle Filippine, foto del disastro

Stato di emergenza dichiarato dal governo delle Filippine dopo il passaggio dell'uragano Washi, che ha messo in ginocchio il paese provocando più di mille morti e decine di migliaia di sfollati. Washi ha causato una lunga catena di smottamenti, alluvioni e fiumi di fango che colpito soprattutto Mindanao, l’area più povera del sud della nazione. In queste foto vediamo le prime testimonianze del dopo-disastro. AP/LaPresse

Leggi l'articolo:

  • Uragano nelle Filippine, foto del disastro
  • Violento uragano nelle Filippine (1)
  • Violento uragano nelle Filippine (2)
  • Violento uragano nelle Filippine (3)
  • Violento uragano nelle Filippine (4)
  • Violento uragano nelle Filippine (5)
  • Violento uragano nelle Filippine (6)
  • Violento uragano nelle Filippine (7)
  • Violento uragano nelle Filippine (8)
  • Next

FOTOGALLERY CORRELATE

Galleria di immagini e foto: Uragano nelle Filippine, foto del disastro

Uragano nelle Filippine, foto del disastro

Stato di emergenza dichiarato dal governo delle Filippine dopo il passaggio dell'uragano Washi, che ha messo in ginocchio il paese provocando più di mille morti e decine di migliaia di sfollati. Washi ha causato una lunga catena di smottamenti, alluvioni e fiumi di fango che colpito soprattutto Mindanao, l’area più povera del sud della nazione. In queste foto vediamo le prime testimonianze del dopo-disastro. AP/LaPresse

© 2015 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

QNM, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08

Chiudi

Uragano nelle Filippine, foto del disastro

Stato di emergenza dichiarato dal governo delle Filippine dopo il passaggio dell'uragano Washi, che ha messo in ginocchio il paese provocando più di mille morti e decine di migliaia di sfollati. Washi ha causato una lunga catena di smottamenti, alluvioni e fiumi di fango che colpito soprattutto Mindanao, l’area più povera del sud della nazione. In queste foto vediamo le prime testimonianze del dopo-disastro. AP/LaPresse