Fake news, come evitarle e riconoscerle

Il fenomeno delle fake news è in grande aumento: non è un caso, infatti, che anche il Governo abbia sollevato le proprie perplessità in merito alle bufale online. Ma come evitare e soprattutto riconoscere le fake news? Cerchiamo di fare il punto della situazione assieme, così da capire meglio il fenomeno ed usare consapevolmente i social.

da , il

    Fake news, come evitarle e riconoscerle

    Le bufale sono ormai ovunque sulle nostre bacheche social. Ma come evitare e riconoscere le fake news? Perché l’uso consapevole dei social network è importante e capire come evitare di diffondere notizie false o tendenziose è il primo passo da compiere per andare nella giusta direzione. Abbiamo stilato per voi una lista di consigli e dritte per riconoscere ed evitare le fake news, raccomandazioni che possono tornarvi utili non solo scorrendo la vostra timeline social, ma anche leggendo uno dei tanti blog che si trovano in rete, per comprendere se siete di fronte ad informazioni affidabili o meno.

    Controllare le fonti

    E’ la prima fondamentale regola per riconoscere ed evitare le fake news: controllare le fonti. Verificate sempre se la notizia viene da un sito attendibile e riconosciuto, come una testata giornalistica (anche se è capitato in passato che anche i giornali toppassero in merito alle bufale), e che la notizia sia ripresa da altri fonti affidabili e dalla agenzie di stampa.

    Verificare il nome dell’autore

    Chi ha scritto quell’articolo che puzza di fake news? Verificate chi sia l’autore, dove scrive solitamente e quali altri pezzi ha redatto. Considerate che, se scrive su di un blog ed adotta un nickname, non è detto che sia una persona reale: quindi, verosimilmente, anche la sua notizia potrebbe essere una bufala.

    Controllate il sito

    Da quale sito proviene la notizia? Recatevi sul portale dove è stata pubblicata la news e date una sbirciata alle sezione “Chi siamo” e, se presente, “Mission”: molto spesso ci sono siti di fake news pubblicamente dichiarati. Analizzate velocemente i vari articoli pubblicati in passato, così da comprendere gli argomenti che tratta il portale e se sono presenti altre notizie potenzialmente false. Infine, considerate che alcuni siti di fake news hanno un aspetto decisamente poco professionale: fateci caso.

    Andare oltre il titolo

    Una tecnica utilizzatissima nel mondo dell’editoria online è quello del titolone acchiappa click, che spesso non ha nulla a che fare con il contenuto, ma è decisamente fuorviante. Leggete tutto l’articolo prima di condividere!

    Non fidatevi delle immagini

    Associare ad un titolo un’immagine fuorviante è una cosa che avviene quotidianamente, specie sui post dei social: una foto è più immediata rispetto ad un testo scritto e può alimentare un titolo bomba o comunque tendenzioso. In alcuni casi si assiste, invece, all’uso massiccio di Photoshop per creare immagini non veritiere a sostegno delle fake news.

    Non agite di impulso

    Infine, l’ultima raccomandazione per evitare e riconoscere le fake news: non agite di impulso. Se quella notizia vi ha fatto arrabbiare, non condivitela immediatamente, ma controllatene la veridicità seguendo i punti appena elencati.