NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Enzo Iacchetti contro i politici: video scatena polemiche

Enzo Iacchetti contro i politici: video scatena polemiche
da in News

    I personaggi dello spettacolo sembrano aver scoperto, con anni di ritardo rispetto ai comuni mortali, l’importanza di Facebook e YouTube per far sentire la propria voce al di fuori dei canali usuali. Ultimo in ordine di tempo Enzo Iacchetti, che in un video postato sul social network esprime tutto il suo sdegno nei confronti dei politici.

    E’ la prima volta che Iacchetti entra direttamente nella mischia politica, perché ad essere onesti quel che si vede a Striscia La Notizia da molti anni a questa parte non si può certo definire satira o “servizio pubblico”. Da buon emulo di Vasco Rossi, si è presentato in webcam nei classici vestiti casalinghi, per far parlare le parole e non l’immagine.

    Il tema generale degli strali è ovviamente quello dei costi della politica in un periodo in cui tutti siamo costretti a stringere la cinghia, e il noto conduttore se la prende in modo particolare con due ministri, Ignazio La Russa e Renato Brunetta. Scatenando una bella palata di polemiche.

    L’esordio del video lascia davvero poco all’immaginazione, con Iacchetti che racconta: “Questa settimana mi dice un mio confidente e amico, poi se non è vero lo smentiamo, che alla Camera dei Deputati, che ha già 4.600 dipendenti, sono stati assunti altri 33 dipendenti quindi: vaffa… Brunetta” (puntini d’obbligo, ma lui non è stato tanto clemente).

    Non finisce qui, perché anche La Russa può godersi la sua dose di insulti: “Leggo sul Corriere di ieri che La Russa ha comperato 19 Maserati blindate per trasportare dei generali e allora diciamo: vaffa… anche a La Russa“. Riferendosi alla lettera del Governo all’UE, continua: “Si possono scrivere tutte le lettere del mondo, ma fra una quindicina di mesi saremo andati affa… pure noi. Bisogna cominciare a incazzarsi un attimino”.

    La Camera dei Deputati si è subito mossa per smentire le affermazioni di Iacchetti, punta sul vivo: “Le notizie fornite da Enzo Iacchetti sono completamente false. Secondo Iacchetti alla Camera dei Deputati i dipendenti sarebbero 4600 e altri 33 ne sarebbero stati assunti in questa settimana. Niente di più falso: alla Camera i dipendenti sono 1648 e non c’è stata alcuna assunzione”.

    Resta comunque il fatto che i costi della politica sono francamente ormai ingestibili, soprattutto per la quantità e la qualità di lavoro effettivo che questi signori svolgono per il nostro bistrattato Paese. Populismo o meno di Iacchetti e compagnia, è pur vero che il Parlamento al momento è il più grande nemico della stabilità economica dell’Italia.

    439

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News
    PIÙ POPOLARI