Emilio Fede affranto: 4 minuti per annunciare la sconfitta (video cult)

da , il

    Emilio Fede affranto: 4 minuti per annunciare la sconfitta (video cult)

    Le elezioni amministrative che si sono chiuse domenica 15 maggio 2011 hanno probabilmente segnato l’unica vera svolta degli ultimi dieci anni di vita politica nel nostro Paese: il Pdl ha subito un tracollo quasi in ogni città, compresi i baluardi dove aveva una solida maggioranza, come il comune di Milano.

    Questo è sicuramente da imputare all’immagine oramai deteriorata del premier Silvio Berlusconi, preso nella morsa delle promesse elettorali non mantenute, dei processi che lo vedono indagato per reati non più solo finanziari ma anche più gravi (le note vicende del bunga bunga e delle papi girls dell’Olgettina) e della crisi dell’economia reale del Paese.

    La sfiducia è a livelli da record, e addirittura nella roccaforte Milano ha dimezzato le preferenze a suo nome, proprio quando aveva richiesto l’appoggio del suo popolo. Queste notizie disastrose hanno prostrato persino Emilio Fede, strenuo difensore, che ha impiegato un tempo biblico per annunciare la sconfitta.

    Lo spettacolino, che è subito diventato un cult su Internet, è andato in onda al Tg di Rete 4 delle 18:55 di lunedì 16 maggio 2011, quando i seggi erano ormai chiusi e si stava procedendo allo spoglio e all’analisi delle prime proiezioni. Fin dai primi momenti è evidente che c’è una netta supremazia delle opposizioni.

    Emilio Fede, in evidente imbarazzo e quasi spossato fisicamente, apre il telegiornale mettendo subito le mani avanti. Si tratta di proiezioni, pochi sono i seggi scrutinati e comunque si parla sempre di intenzioni di voto e non dei voti reali. Insomma, il poveretto fa di tutto per indorare la pillola al suo pubblico, che era in attesa di ben altri trionfi.

    Il giornalista impiega ben quattro minuti per dare i primi risultati, tenendo Milano da parte, come fosse un argomento troppo scomodo per parlarne in pubblico. La sconfitta più amara, con Pisapia che stacca la Moratti si lancia in volata per lo sprint del ballottaggio: Fede non riesce quasi a convincersi che sia tutto davvero finito. In effetti, questa sconfitta sta già iniziando a mostrare i primi effetti politici, con una tensione mai così alta tra Berlusconi e la Lega. Che sia la fine di un’era? Qualcuno intanto porti i sali a Fede!