Donna finisce in mare durante esame per la patente

Donna finisce in mare durante esame per la patente
da in News, Notizie Curiose
    Donna finisce in mare durante esame per la patente

    Ecco la notizia perfetta per rallegrare gli animi di tutti i lettori di QNM. Quando si dice che la donna al volante costituisce un pericolo costante, non si tratta soltanto di un commento sessista e fuori dalla realtà, ma di una verità sacrosanta. Vogliono convincerci che le donne sanno guidare meglio di noi, ma alla fine sappiamo tutti che non è così.

    Dal Cile arriva una notizia surreale che solo per un briciolo di fortuna non si è trasformata in tragedia. Ovviamente la protagonista è una donna alla guida, anzi meglio ancora una donna che stava sostenendo l’esame per ottenere la patente. Lei voleva solo prendere la patente, ma alla fine si è ritrovata sotto shock in clinica dopo essere finita con l’auto in fondo al mare.

    Il tutto è avvenuto nella zona del porto della città di Antofagasta, e di mezzo c’è finito anche il povero esaminatore, che forse avrebbe dovuto capire fin dall’inizio che la giornata stava prendendo una piega sbagliata. Alla fine i due si sono salvati per miracolo, dopo essere finiti in mare con l’auto per una manovra assurda.

    L’incidente, degno delle peggiori disavventure di Fantozzi, è avvenuto quando la sventurata automobilista ha clamorosamente toppato una manovra.

    Come riferiscono i media locali di Santiago, “un altro veicolo le ha bloccato la strada e lei invece di frenare ha accelerato, finendo in mare, senza che l’istruttore potesse fare nulla”. Possiamo solo immaginare la paura degli occhi del povero istruttore.

    Per fortuna di entrambi il tutto è avvenuto sotto gli occhi attoniti dei presenti, che hanno soccorso entrambi portandoli in salvo. Presa dal panico, infatti, la donna non riusciva neanche a togliersi la cintura, rischiando di andare a fondo insieme al veicolo, come racconta un testimone: “La donna non riusciva a togliersi la cintura di sicurezza, mentre il veicolo affondava velocemente. A quel punto non ci ho più pensato, mi sono tuffato e l’ho aiutata”.

    Neanche a dirlo, la donna è finita sotto shock all’ospedale, così come il poveretto che era in auto con lei. La patente potrà sognarla per qualche anno, almeno finché non troverà un altro istruttore disposto a rischiare la vita sedendo al suo fianco durante l’esame. E siamo sicuri che non si tratta dell’unica donna pericolosa che circola sulle nostre strade.

    405

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI