Speciale Natale

Differenze tra Nord e Sud: falsi miti e vere leggende

Differenze tra Nord e Sud: falsi miti e vere leggende
da in Costume, News

    benvenuti al sud bisio accoglie la moglie

    L’Italia, in virtù della sua conformazione geografica, si presta ad essere divisa in altezza e la storia lo dimostra. Ma le presunte differenze tra Nord e Sud sono solo falsi miti, frutto di un retaggio storico-culturale ormai sorpassato, oppure vere leggende? « Quando un forestiero viene al Sud piange due volte, quando arriva e quando parte » raccontava Alessandro Siani ad un perplesso Claudio Bisio nel film “Benvenuti al Sud” di Luca Miniero. Ma sarà vero che al nord sono freddi? I luoghi comuni nel nostro paese esistono da sempre, scopriamo insieme cosa c’è di vero.

    classifica migliori città italiane 2015

    Stando alla classifica delle province Italiane stilata da Il Sole 24 Ore per qualità della vita, quello che al sud si viva meglio sembra essere un falso mito. Anche nel 2015, infatti, il divario tra nord e sud Italia è evidente, con una netta prevalenza di città settentrionali nella parte alta della classifica: nei primi 10 posti, infatti, del sud c’è solo Olbia. Al primo posto c’è Bolzano e al terzo Trento. Considerando che Sondrio si classifica quarta, quindi, possiamo dire che gli Italiani vivano meglio in montagna, anche se al sud il mare è più bello. Il caso di Milano, passata dall’ottavo posto al secondo, continua a essere argomento di discussione perché, diciamocelo, sarà anche al primo posto come tenore di vita ma il quarto posto nell’area Servizi/Ambiente/Salute un po’ ci spiazza.

    movida bologna

    Tra vivere in posto più freddo ed essere una persona fredda c’è molta differenza. Vero è che, al di sopra di una certa latitudine (il centro Italia in questo caso fa da spartiacque), si fa più fatica a crearsi un giro di amicizie e conoscenze. In realtà il fatto che al nord siano freddi è vero solo in parte: i settentrionali sono sicuramente più riservati ma una volta rotto il ghiaccio sanno essere estremamente cordiali ed espansivi. Allacciare amicizie non è affatto impossibile, richiede solo una maggiore costanza. Frequentare gli stessi luoghi e creare delle abitudini consolidate vi farà con il tempo “entrare nel giro” e rimanerci a lungo perché, una volta conquistata la sua iniziale diffidenza, il popolo del nord si ricorderà di voi anche dopo molto tempo. E in fatto di donne? Sebbene le ragazze del sud abbiano molte doti a loro favore, una ragazza del nord potrebbe essere favorevolmente colpita dal vostro approccio più spigliato e intraprendente.

    polenta concia piemontese

    L’argomento cibo è sempre delicato, soprattutto in Italia dove “si mangia bene dappertutto” e “la dieta mediterranea è la migliore”. Ma che dire delle altre frasi fatte? Al sud si mangia davvero più pesante? In generale la cucina del meridione è più abbondante in termini di porzioni ma è anche vero che al sud si usa più olio di oliva che burro, scelta decisamente più salutare. E poi, volete mettere un piatto di polenta concia piemontese o di pizzoccheri della Valtellina contro un piatto di pasta alla Norma?

    uomo in ritardo

    Al sud nessuno è in ritardo. Per il semplice motivo che gli appuntamenti vengono presi in modo più generico e a volte senza un orario preciso: un “ci vediamo dopo” oppure “passo nel pomeriggio” è più che sufficiente. Questa differenza tra Nord e Sud per un super organizzato ed efficiente abitante del lombardo-veneto può essere un problema, ma basta saperlo e organizzarsi di conseguenza per incastrare un meeting all’ultimo minuto e ottimizzare così la giornata. Il vantaggio? Nessuno vi costringerà a inventare scuse del tipo “non trovo parcheggio” quando in realtà avete fatto tardi in palestra.

    Cludio Bisio la prende sul ridere

    Dal “milanese imbruttito” al “terrone fuori sede”, la diatriba sulle differenze tra Nord e Sud Italia impazza anche sui social, dando vita a divertenti botta e risposta tematici. Del resto una certa dose di auto-ironia rende le relazioni più semplici e facilita l’inserimento contesti sociali diversi, dove le differenze tra Nord e Sud sono spesso il pretesto di schermaglie tra amici e colleghi. C’è anche chi si risente degli inevitabili sfottò da ufficio o spogliatoio e chi la prende troppo sul serio, ma siamo sicuri che sia il modo migliore di affrontare la situazione? A volte basterebbe seguire il suggerimento di Simone Chiarion: “Al prossimo si può sempre regalare un sorriso, è l’arma più disarmante che esista”.

    1026

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI