Di Pietro attacca Monti: “Ha i suicidi sulla coscienza” [VIDEO]

Di Pietro attacca Monti: “Ha i suicidi sulla coscienza” [VIDEO]
da in News, Politica

    Stiamo vivendo giorni decisivi per il futuro prossimo del nostro Paese, e gli animi si scaldano anche in Parlamento. E’ stato al solito Antonio Di Pietro a dare voce al dissenso di una parte d’Italia durante le dichiarazioni di voto alla Camera sul decreto semplificazioni poi approvato da Montecitorio. Le parole che il leader dell’Italia dei Valori rivolge al premier Mario Monti sono dure e senza mezze misure. Un attacco in piena regola che mette in discussione le misure economiche adottate: “Monti ha i suicidi sulla coscienza”.

    Questa la frase che ha fatto più discutere, scatenando anche in aula un coro di proteste nei confronti del buon Antonio, proteste provenienti anche dai banchi del PD. Eppure se si cercano le reazioni del popolo della rete al termine del discorso di Di Pietro si scopre che sono molti quelli che la pensano come lui. Il riferimento ai suicidi ovviamente nasce dall’impressionante mole di notizie tutte uguali che ogni giorno affollano i giornali, notizie di persone in piena crisi economica che non ce la fanno più e si tolgono la vita. Imprenditori, operai, disoccupati, pensionati, studenti, senza alcuna differenza di classe o regione.

    Antonio Di Pietro ha condito come sempre il suo discorso con epiteti coloriti, da ladro a latitante, ma questa volta il bersaglio non è Silvio Berlusconi bensì Mario Monti e il suo governo: “Mentre il presidente Monti dice le bugie sulla crisi che sarebbe finita ci sono persone che si suicidano.

    Quelle persone che si suicidano il presidente Monti le ha sulla coscienza. I problemi del Paese non si risolvono con l’articolo 18 ma con una nuova legge elettorale che cambi questa platea che indegnamente compone il nostro Parlamento. Siete arrivati per risolvere i problemi e fate pagare l’Imu agli ospizi esentandone le fondazioni bancarie. Siete al servizio delle lobby”.

    Ovviamente sono arrivate a ritmo frenetico le reazioni delle altre forze politiche, il consueto fuoco di fila di frasi tutte uguali che rivendicano il ruolo dei partiti e parlano di dichiarazioni inaccettabili e fuori luogo. Dissenso bipartisan, dal Pd al Pdl passando per i centristi. Eppure ad ascoltare l’intervento di Di Pietro non pare di trovarsi davanti a frasi pretestuose e senza fondamento.

    405

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPolitica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI