Cina, uomo derubato del pene nel sonno

da , il

    Cina, uomo derubato del pene nel sonno

    La vicenda che stiamo per raccontarvi, più che nella categoria delle notizie curiose, dovrebbe andare di diritto in quella delle notizie assurde: in Cina un uomo è stato derubato della propria virilità mentre dormiva. Il protagonista infelice è tale Fei Lin, un uomo di 41 anni proveniente dal villaggio Niqiao, ridente località nella provincia dello Zhejiang, zona est della Cina. La domanda a questo punto è semplice: cosa mai se ne faranno i ladri in questione del pene mozzato di un uomo?

    In realtà pare proprio che i retroscena della storia siano più piccanti del previsto. Fei Lin, single e in caccia, sarebbe infatti un amante focoso, che avrebbe intrattenuto relazioni con decine e decine di donne della zona, tutte regolarmente sposate o fidanzate. Letta così, la questione del furto si tinge di vendetta da parte di mariti e amanti gelosi, pronti a tutto pur di difendere l’onore delle proprie donne (e vendicare le corna sulla propria testa).

    Anche se il diretto interessato ha però negato di aver preso parte a qualsiasi infedeltà, la polizia è abbastanza sicura che il movente del furto di pene sia proprio quello. Anche perché dall’abitazione dell’uomo non è stato rubato nient’altro. Fei Lin, come raccontato dal Daily Star, avrebbe riferito alla polizia che stava dormendo quando i ladri hanno fatto irruzione nella sua stanza e gli hanno messo un sacchetto sulla testa:

    “Hanno messo qualcosa sopra la mia testa, mi hanno tirato giù i pantaloni e poi sono scappati. Ero così scioccato che non ho sentito nulla. Poi ho visto che sanguinavo ed il mio pene era sparito”. Gli operatori del soccorso e la polizia hanno perquisito l’appartamento alla ricerca di tracce del suo pene, senza trovare nulla. E’ così scattata la caccia al pene perduto, in quella che si candida a storia più surreale dell’anno.