Capitan Padania: anche la Lega Nord ha il suo supereroe

Capitan Padania: anche la Lega Nord ha il suo supereroe
da in News, Politica
    Capitan Padania: anche la Lega Nord ha il suo supereroe

    In tempi di crisi tutti abbiamo bisogno di un supereroe, ed ognuno ottiene il supereroe che merita. Con questa premessa presentiamo Capitan Padania, mirabolante creazione di tale Roberto Volpi che di verde mascherato lotta contro l’asse del male, composto ovviamente da terroni e immigrati, per la Padania libera come lo fu un tempo (ma quando?). Un fumetto per esaltare la Lega Nord? Sembra uno scherzo e invece è tutto tristemente vero.

    Spuntato fuori a sei anni dalla sua prima creazione, Capitan Padania è un albo nato ad uso e consumo dei credenti leghisti nel 2006. Il supereroe in questione sembra uscito dai peggiori film di serie Z degli anni ’70 ed è vestito con un completino da fare invidia alle produzioni di Ed Wood. Tutina verde d’ordinanza, spada laser e scudo con tanto di simbolo “padano”, l’eroe leghista muove i suoi primi passi all’epoca del dibattito sull’ingresso della Turchia nell’Unione Europea. Ovviamente lui è contrario e pronto a respingere le orde islamiche.

    Succede quindi che, durante un comizio di Bossi per rivendicare le radici cristiane della terra padana, arriva non si capisce bene da dove un commando di kamikaze turchi pronti a spazzare via gli infedeli.

    Solo che, invece di farsi esplodere, questa volta decidono di lanciare un missile contro il Senatur. Quando tutto sembra disperato e il missile è a tipo mezzo metro dal palco, ecco arrivare Capitan Padania a salvare tutto e tutti distruggendo il missile (senza alcuna conseguenza, si badi bene).

    Frasi in dialetto, retorica leghista e un’abbondante dose di razzismo condiscono il tutto, per quello che è a tutti gli effetti un esempio risibile di propaganda politica mascherata da fumetto. Gli stessi vertici della Lega devono essersi però resi conto che questa “opera” sfociava nella parodia involontaria, perché di Capitan Padania non ci sono altre tracce dopo il 2006. Tutti avevano dimenticato il povero supereroe, che però è rispuntato vivendo gli ultimi momenti di gloria e finendo nei top 10 trends di Twitter per qualche ora. Prima di tornare nell’oblio, e magari al macero.

    Chi volesse cimentarsi nella lettura o farsi semplicemente due risate, può scaricare il primo numero di Capitan Padania

    391

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPolitica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI