Cannibale fermato in Slovacchia: voleva mangiare un uomo

da , il

    Cannibale fermato in Slovacchia: voleva mangiare un uomo

    Quando sentiamo parlare di cannibalismo, automaticamente il nostro pensiero va alle tribù che vivono ancora come si faceva nei millenni passati. Non ci viene mai da riflettere sul fatto che invece i cannibali potrebbero essere intorno a noi. Non si tratta della trama di un film horror apocalittico, ma della constatazione di un fatto.

    Certo, nella cultura che ormai accomuna i Paesi civilizzati l’atto del cannibalismo viene considerato come un crimine, un atto efferato che va punito con la peggiore delle pene, eppure non esistono degli angoli nascosti di civiltà dove questa pratica viene addirittura accettata. A volte tutto accade davanti ai nostri occhi e non ce ne accorgiamo neanche.

    E’ il caso di un uomo di 43 anni originario di Kosice, in Slovacchia. L’uomo aveva messo un annuncio su un noto portale, con il quale cercava una vittima sacrificale da sedare, uccidere e successivamente consumare come lauto pasto. Incredibile ma vero, qualcuno ha risposto, uno svizzero per la precisione.

    Non si capisce bene cosa abbia spinto la vittima sacrificale a rispondere all’annuncio e poi prendere appuntamento per consumare la transazione, quel che si sa è che lo svizzero alla fine, dopo essere arrivato in Slovacchia, poco prima dell’incontro è stato preso dal panico ed ha avvertito la polizia.

    A questo punto un agente ha finto di essere la vittima e si è presentato all’appuntamento per arrestare il cannibale, che però era armato e quindi ha tentato la fuga una volta scoperto l’inganno. Ne è conseguito uno scontro a fuoco dove sia l’agente che l’acquirente sono rimasti feriti, anche se alla fine sono entrambi guariti. Insomma, il cannibale è guarito fisicamente, ma mentalmente non credo proprio.

    Ora le autorità stanno indagando per capire se l’uomo avesse già fatto uso di carne umana, adescando altri poveretti disperati nella sua rete. In fondo noi pensiamo sempre ad Hannibal Lecter quando si tratta di cannibalismo, ma non dobbiamo dimenticare che nel mondo vero qualche tempo fa un pazzoide aveva aperto un ristorante a Berlino in cui si serviva solo carne umana.

    Il cannibalismo, seppure rimosso e represso culturalmente, è probabilmente parte del codice comportamentale dell’uomo in quanto animale. Chiunque potrebbe all’occorrenza cibarsi di carne umana (si pensi alla storia ripresa nel film Alive), e il prossimo cannibale potrebbe essere accanto a voi proprio in questo momento. Paura, eh?