Asteroide in rotta verso la Terra scoperto con Google: verità o bufala? [VIDEO]

Asteroide in rotta verso la Terra scoperto con Google: verità o bufala? [VIDEO]
da in Astronomia, News, Scienze e Misteri

    Un asteroide non segnato sulle mappe ufficiali sarebbe in rotta di collisione con il pianeta Terra. Si tratta dell’ennesima bufala di Internet, condita da una pericolosa dose di terrorismo psicologico, oppure di una verità tenuta nascosta da chi di dovere? L’allarme è stato lanciato da un utente di YouTube dal nick planetkrejci, un appassionato di astronomia che ha avvistato l’asteroide grazie a Google Sky, applicazione “spaziale” della grande G.

    L’utente non sarebbe nuovo ad avvistamenti di questo tipo, e già in passato aveva pubblicato dei video in cui metteva in evidenza alcune anomalie presenti nelle immagini diffuse dalla NASA. Lui si dice sicuro che, nelle versioni precedenti delle mappe stellari diffuse da Google, questo misterioso asteroide non ci fosse e questo sarebbe prova inconfutabile che l’oggetto si starebbe dirigendo verso di noi, avvicinandosi in maniera inesorabile.

    Google Sky aggiorna le proprie mappe quasi ogni mese e l’asteroide, un piccolo pianeta roccioso e asimmetrico, sarebbe comparso solo nell’ultima versione. Ecco perché molti non sono stati in grado di avvistarlo in precedenza.

    Come sempre si è acceso un dibattito sulla presunta scoperta, tra chi conferma la posizione dell’asteroide alle coordinate 5h 11m 33.74s -12 50′ 30.09″, e chi invece parla di bufala o di errore tecnico.

    Al momento i diretti interessati (Nasa e Google) non hanno rilasciato dichiarazioni in merito alla rilevazione effettuata dall’utente, e peraltro non si capisce neanche come l’uomo faccia a calcolare una traiettoria che porta verso la nostra Terra. Certo è che se la notizia dovesse trovare conferma, sarebbe la prima volta che un cittadino comunque riesce a portare all’attenzione di tutti una minaccia così grave (uno scenario un po’ alla Armageddon che ben si sposa con questo 2012).

    316

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AstronomiaNewsScienze e Misteri
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI