Anthony Weiner: deputato incastrato da attrice a luci rosse (video e foto)

Anthony Weiner: deputato incastrato da attrice a luci rosse (video e foto)
da in News, Politica

    Non sembra esserci pace per il povero Anthony Weiner, deputato democratico colpito qualche giorno fa da uno scandalo a luci rosse che è già stato denominato Weinergate. Dopo le recenti rivelazioni, infatti, ecco arrivare un’altra scottante verità, raccontata da Ginger Lee, attrice a luci rosse e “amica” virtuale di Weiner.

    I problemi per il politico, che peraltro è sposato con Huma Abedin, consigliere del segretario di stato Hillary Clinton, sono iniziati quando sono sbucate come per magia su Internet alcune foto che lo ritraevano nudo come mamma l’ha fatto. Queste foto sarebbero state inviate proprio da lui ad alcune ragazze via email e Twitter.

    Weiner dapprima ha cercato di negare l’evidenza, affermando che quelle foto erano un falso, ma poi ha dovuto confermare suo malgrado, una volta che le sue amiche virtuali hanno iniziato a farsi vive, raccontando gli scambi di email e foto piccanti e le relazioni molto spinte instaurate via chat. Ci mancava solo l’attrice di film per adulti.

    Detto fatto, come in un copione hollywoodiano di serie B ecco spuntare Ginger Lee, un volto noto della Hollywood a luci rosse, che ha raccontato la sua verità sui rapporti con Anthony Weiner. Definire la carriera del democratico conclusa e finita nel peggiore dei modi è un eufemismo, ma l’intera storia rischia di metter in imbarazzo persino Barack Obama, che l’ha voluto nella sua squadra.

    In pratica Ginger Lee si è presentata accompagnata dalla nota avvocatessa Gloria Allred, in un’affollata conferenza stampa indetta a New York, e davanti a decine di giornalisti ha confessato di essere una delle ragazze virtuali di Weiner. Non solo, perché “dopo l’esplosione dello scandalo Weiner mi ha chiesto di mentire sulle nostre comunicazioni. All’inizio non avevo voglia di farlo, tuttavia non volevo nemmeno essere io la responsabile della sua rovina. Poi, però, ci hanno pensato altre ragazze a vuotare il sacco”.

    Accuse gravi, quelle rivolte a Weiner, che avrebbe cercato di nascondere una lunga e fitta serie di email ad alto contenuto erotico, scambiate proprio con la bella e bionda attrice. Email che, secondo il suo racconto, inizialmente contenevano temi di attualità come aborto e riforma sanitaria, ma poi sarebbero diventate sempre più spinte, per volontà proprio del politico, che a questo punto si ritrova invaso da tante di quelle polemiche che non sa davvero da dove iniziare per difendersi.

    417

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPolitica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI