Salon International de la Lingerie a Parigi (foto)

da , il

    Come recitava la vecchia pubblicità, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Ma per fortuna c’è e nel 2011 è giunto alla sua edizione numero 49: stiamo parlando del Salon International de la Lingerie, una tre giorni dedicata solo ed esclusivamente ad una delle armi di seduzione più efficaci di sempre, sempre pronta a rinnovarsi.

    Il fatto che questa manifestazione sia arrivata agilmente a festeggiare il suo compleanno numero 49 è dimostrazione di quanto interesse ci sia nei confronti di questa categoria di merce, e ad ulteriore conferma arriva l’adesione di oltre 500 marchi (specializzati e non), pronti a darsi battaglia a suon di novità e a celebrare tutti insieme l’eterna gloria di questo capo d’abbigliamento fondamentale.

    Perché non c’è nulla da fare: nonostante il passare inesorabile degli anni e delle mode, l’intimo femminile è ancora e sempre resterà una delle più grandi passioni del popolo maschile, e quindi perfetta arma di seduzione da utilizzare per rendere ancor più interessanti le storie in camera da letto. Ovviamente al Salone era presenta anche una forte rappresentanza di aziende che producono intimo per lui, ma ai fini di questo pezzo saremo costretti ad ignorarle.

    Tutti i marchi hanno portato in passerella le nuove collezioni per l’inverno 2011-2012, divise in differenti categorie a seconda della funzione d’uso, presentando le ultime novità della corsetteria, dell’homewear, del loungewear e dell’intimo da notte. Una vera celebrazione del corpo femminile e dell’arte della seduzione, con in più un evento molto particolare, ovvero i 35 anni della maison Lise Charmel, una delle più importanti in assoluto, cui è dedicata gran parte della gallery.

    Foto AP/LaPresse