Qual è la durata media di un rapporto sessuale?

Uno studio condotto dal Journal of Sexual Medicine su un campione di 500 coppie eterosessuali ha monitorato i rapporti intimi arrivando a stabilire una media di durata di un rapporto sessuale in sei minuti. La maggior parte degli uomini dura tra i quattro e gli undici

da , il

    Qual è la durata media di un rapporto sessuale?

    Qual è la durata media di un rapporto sessuale? Forse meno di quanto pensano tanti maschietti, che in fatto di sessualità amano spesso esagerare, soprattutto quando sono in compagnia. Uno studio condotto dal Journal of Sexual Medicine su un campione di 500 coppie eterosessuali ha monitorato per un mese i rapporti intimi cercando di illustrare la durata media di un rapporto sessuale dell’uomo: un processo complesso che coinvolge i preliminari, l’amplesso vero e proprio, fino ad arrivare al raggiungimento dell’orgasmo. Il risultato? Una media di 6 minuti, che forse conforterà tutti quelli che pensavano di durare troppo poco e di essere ‘anormali’, e allo stesso tempo sfaterà i racconto di chi è un po’ troppo fanfarone quando racconta agli amici le proprie prestazioni sotto le lenzuola.

    Essere troppo veloce a letto è effettivamente una problematica di cui soffrono alcuni uomini, ma parliamo di durate spesso inferiori al minuto, così come d’altronde c’è anche una casistica di maschi che hanno il problema opposto, l’eiaculazione ritardata. Non bisogna dimenticare che la meccanica complessa del desiderio e dell’erotismo non riguarda solo il corpo ma anche, se non soprattutto, la mente, per cui prima di andare in ansia e farsi venire i complessi sulla durata media di un rapporto sessuale, forse è il caso di dare un’occhiata ai dati diffusi dallo studio.

    QUAL E’ LA TUA PAURA PIU’ GRANDE A LETTO? FAI IL TEST!

    Quanto durano in media gli uomini?

    Prima di illustrare i dati della ricerca condotta dagli scienziati è bene premettere che la sessualità maschile cambia con l’età, quindi anche le durate risentono a seconda della fascia a cui si appartiene: in generale quello che emerge è che la maggior parte degli uomini dura tra i 4 e gli 11 minuti, mentre la media è tarata sui 6 minuti raggiunti dal 31 per cento degli uomini coinvolti nella ricerca. Lo spettro complessivo della durata media di un rapporto complessivo vede un’ampio ventaglio che va dai 6 secondi fino a oltre i 50 minuti.

    Il raggiungimento del piacere di coppia non necessariamente passa per un coito eccessivamente prolungato, che già oltre i 20 minuti sarebbe da considerare anomalo, viste le medie standard: dei buoni preliminari che mettono la donna in condizione di essere eccitata e ben lubrificata permettono anche di ottenere il piacere in entrambi i partner entro la durata media del rapporto sessuale stimata dallo studio. Bando quindi alle preoccupazioni da un lato, e dalle esagerazioni retoriche dall’altro: anche pochi minuti possono essere un’ottima tempistica per raggiungere l’orgasmo e la soddisfazione reciproca.