Profumo per le parti intime: come migliorare l’intimità

da , il

    Profumo per le parti intime: come migliorare l’intimità

    In un’epoca che ha sdoganato il sesso orale, portando alla luce del sole e trasformandolo in pratica comune sia tra i giovani che tra i più maturi, si sentiva la mancanza proprio di un profumo per parti intime, che potesse rendere sempre piacevole e inebriante le sessioni amorose. Il mercato non poteva certo farsi sfuggire l’occasione, ed oggi in effetti sia gli uomini che le donne trovano in vendita prodotti specifici pensati proprio per le pudenda. Ma qual è lo scopo di questi profumi?

    Partiamo da una recente ricerca dell’Università del Kentucky, che ha dimostrato come sono cambiati i gusti dei giovani in fatto di sesso: ogni tabù sembra crollato, e oggi si nota una decisa predilezione per il sesso orale, praticato senza alcun problema e anzi divenuto pratica talmente usuale da poter essere associato quasi ad un normalissimo bacio tra innamorati. Questo comporta un focus maggiore sull’igiene intima personale e sulla volontà di rendere più attraenti le proprie parti basse.

    Il problema infatti è che spesso soprattutto le donne non possono controllare il profumo naturale della propria intimità, e non c’è igiene personale che tenga davanti all’odore naturale del proprio corpo. Chiunque abbia mai provato il sesso orale sa che spesso laggiù non tira una buona aria, quindi le aziende hanno pensato di sfruttare questa nuova necessità sociale immettendo sul mercato una serie di prodotti specifici per trasformare l’intimo in un giardino ricco di frutti. Si prediligono infatti le fragranze fruttate, dalla ciliegia alla fragola passando per la mela e l’arancia.

    Si va dal semplice deodorante ai più sofisticati correttori di sapore, che non si limitano a coprire gli odori ma cambiano anche la percezione al contatto con la lingua. Ognuno può quindi decidere di “indossare” un abito diverso a seconda delle situazioni, un po’ come già accade con i profilattici. Chiudiamo con una nota simpatica: all’opposto c’è anche chi ritiene che il profumo della vagina possa essere valorizzato. E’ il caso dell’azienda che ha lanciato qualche tempo fa Vulva, il profumo da donna che espanderà i sensi di chiunque. Bisogna capire se in meglio o peggio. Voi cosa ne pensate? Siete a favore del deodorare le zone intime?