Orario migliore per fare l’amore: il desiderio sale alle 9

da , il

    Orario migliore per fare l’amore: il desiderio sale alle 9

    Fare l’amore è un’arte che richiede impegno e dedizione, per questo non a tutte le ore della giornata si riesce a trovare l’alchimia giusta per fare le cose come si deve. Bisogna quindi capire quali sono gli orari migliori per dedicarsi ai rapporti sessuali: sembra proprio che la mattina presto rappresenti il non plus ultra.

    Ad aiutarci nell’organizzare la nostra agenda dell’amore ci ha pensato uno studio proveniente dalla Germania e focalizzato proprio sulla ricerca del momento migliore per fare l’amore sia per gli uomini che per le donne. Il risultato è chiaro: nonostante molte coppie prediligano la notte per l’amore, non è quello il momento ideale.

    Lo studio è stato svolto basandosi sulle variazioni ormonali di entrambi i sessi nell’arco dell’intera giornata, e quel che ne è uscito fuori è in qualche modo sorprendente. Le ore migliori per i rapporti sessuali sono le 9 del mattino e le 15 del pomeriggio.

    Andiamo a capire le motivazioni dietro questa scelta: al mattino, quando si è appena svegli, il livello di melatonina è molto alto e la temperatura corporea al contrario piuttosto bassa. Sono gli uomini ad avere un desiderio maggiore la mattina presto, ma la situazione cambia rapidamente se si concede al gentil sesso il tempo di risvegliare gli ormoni. Tra le 8 e le 10 del mattino le endorfine della donna raggiungerebbero il loro picco.

    Per quanto riguarda invece l’amore alle 3 del pomeriggio, la motivazione che lo rende ideale per l’amore è diversa. Sarebbe infatti da addurre al basso livello di melatonina e di cortisolo, un ormone che viene spesso definito “dello stress”, il che favorirebbe il desiderio sessuale. Ovviamente bisogna avere il buon senso di consumare un pranzo leggero per non intorpidire i sensi.

    Comunque appare evidente da questa ricerca che l’abitudine di fare l’amore di notte, pur radicata, non consente ai più di godere al massimo dell’esperienza sessuale. Anche perché dalla Germania ci ricordano che di notte le donne vogliono dormire, e quindi è più alto il rischio di frustrazione amorosa per noi poveri maschietti.

    Foto da warmsunnydays_