Lo sport aiuta a dare sprint a letto

Lo sport aiuta a dare sprint a letto
da in Rapporti, Sessualità
    Lo sport aiuta a dare sprint a letto

    L’attività sportiva moderata aiuta contro la disfunzione erettile. Lo dimostra uno italiano presentato che fa notare il miglioramento della funzione erettile anche per via degli effetti positivi che l’attività fisica ha sull’apparato cardiovascolare.

    Non è certo una novità che lo sport faccia bene, ma ora uno studio italiano conferma scientificamente che un’attività sportiva regolare e senza eccessi aumenta il desiderio e la soddisfazione nel rapporto sessuale e contribuisce in modo significativo a combattere la disfunzione erettile, comunemente nota come impotenza.

    Lo studio, presentato in occasione del XXV Congresso Nazionale della Società Italiana di Andrologia, ha coinvolto 60 pazienti affetti da disfunzione erettile, tra i 40 ed i 60 anni di età, suddivisi in due gruppi di trattamento, il primo trattato solo con i classici farmaci contro i problemi di erezione e il secondo che, oltre al farmaci, era sottoposto ad attività sportiva aerobica regolare per almeno 3 ore alla settimana.

    “I risultati sono stati sorprendenti poiché il gruppo che oltre alla terapia farmacologica svolgeva anche attività fisica ha presentato un miglioramento della funzione erettile oltre che degli altri parametri della soddisfazione sessuale, rispetto al gruppo con sola terapia farmacologica” dichiara il dottor Giuseppe Maio, del Policlinico Abano Terme (Padova), autore dello studio.

    Il perché è da ricercarsi nell’effetto positivo che l’esercizio fisico ha sull’attività cardiovascolare, contrastando la formazione di placche di grassi nelle arterie, responsabili dell’insufficiente circolazione sanguigna. Non dimentichiamo, infatti, che la disfunzione erettile dipende da un ridotto afflusso di sangue verso il pene.

    “Il consiglio è di svolgere un’attività fisica regolare, senza esagerazione, che duri almeno 30 minuti per sessione e sia distribuita su almeno 3 giorni, per una quantità settimanale complessiva di almeno 3 ore” suggerisce il dottor Maio. Meglio darsi da fare quindi!

    Foto da antoniovergara

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RapportiSessualità
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI