NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le donne sposate amano essere corteggiate online

Le donne sposate amano essere corteggiate online
da in Rapporti, Seduzione
Ultimo aggiornamento:
    Le donne sposate amano essere corteggiate online

    Chi lo ha detto che una donna sposata debba essere per forza territorio sacro e inviolabile? Fin dall’alba dei tempi l’arte del tradimento molto spesso prevede proprio la seduzione di donne già fornite di marito, e questa tendenza si è accentuata ancor di più nell’era del digitale. Insomma, alle donne sposate piace essere corteggiate online.

    Questo è il risultato, neanche troppo sorprendente, di un sondaggio condotto da Gleeden.com, sito specializzato in incontri extraconiugali, su un campione di 1.400 persone sposate iscritte al sito da oltre 6 mesi. I numeri parlano chiaro: il 32% delle donne sposate si lascia corteggiare regolarmente. Ma non dovrebbe esserci la fede nuziale a bloccare ogni tentativo (almeno dal vivo)? Qui arriva la prima sorpresa, perché il simbolo dell’unione eterna non è poi così amato dagli italiani.

    Alla domanda “porta regolarmente la fede nuziale?”, ha risposto sì soltanto il 63% degli uomini e il 75% delle donne, segno che quando si è in giro senza partner la fede viene riposta in tasca per lasciare il campo a eventuali tentativi di seduzione. Omettere un dettaglio così importante equivale ad aprirsi alla conoscenza di altre persone e al potenziale tradimento.

    Scavando più a fondo, si scoprono anche quali sono i motivi per cui molti non portano la fede nuziale. Ovviamente le motivazioni sono diverse per gli uomini e le donne. Per quanto riguarda noi uomini, tra quanti nascondono la fede, il 44% degli intervistati dichiara di non indossarla per praticità (è scomoda, stringe e fa sudare la mano), mentre il 31% lo fa per una questione estetica, dato che l’anello è un accessorio prettamente femminile.

    Per le donne il discorso è diverso. Molte usano la scusa del “non rovinarla” per nascondere i veri motivi, ma è interessante quel 13% che ammette di lasciare a casa la fede per la carriera: una donna senza fede è vista come indipendente, ed è, secondo le intervistate, presa in maggior considerazione e rispettata sul lavoro. Questo in maniera neanche troppo implicita significa mostrarsi agli altri come non sposate, e non è un caso se alla fine si scopre che nella vita di ogni giorno il 32% delle donne sposate ammette di lasciar spazio a corteggiatori che si fanno avanti, fede o non fede.

    384

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RapportiSeduzione
    PIÙ POPOLARI