Speciale Natale

L’uomo toy boy spopola, sempre più donne scelgono un compagno più giovane

L’uomo toy boy spopola, sempre più donne scelgono un compagno più giovane
da in Coppia, Rapporti
Ultimo aggiornamento:
    L’uomo toy boy spopola, sempre più donne scelgono un compagno più giovane

    L’uomo toy boy è sempre più trendy: secondo un nuovo studio condotto da CougarItalia.com, le coppie in cui l’uomo è più giovane rappresentano il 19 per cento del totale in Italia. La tendenza oramai è in voga da anni, sulla scia anche dell’esempio di celebrità come Demi Moore o Sharon Stone, donne che una volta entrate negli ‘anta’ non hanno esitato a scegliersi uomini ben più giovani di loro: cougar è lo pseudonimo coniato per indicare queste donne non più giovanissime, ma aggressive e fameliche dal punto di vista sessuale, che vivono apertamente e senza complessi la loro intimità. Tuttavia è riduttivo considerare questo aumento delle coppie dove lui è più giovane unicamente sotto il profilo carnale, giacché la ricerca ci dice anche che queste coppie durano di più nel tempo. Alle donne di oggi insomma, piace l’uomo giovane sotto tutti gli aspetti.

    A voler essere maligni si potrebbe pensare che avere un compagno più giovane aiuta a combattere l’età che avanza, un delitto nella società di oggi che sembra concepire come un mantra la gioventù prolungata in maniera indefinita. E se volessimo usare l’arma del sarcasmo, data l’abbondanza di tanti uomini che si comportano come adolescenti, forse le donne di oggi hanno deciso di optare direttamente per maschi più giovani evitando così di illudersi sapendo già da subito con chi hanno a che fare. Quel che è certo che in 50 anni il paradigma si è completamente rovesciato: se prima la società italiana concepiva l’uomo più grande e la donna più giovane come coppia ideale, adesso la tendenza è diametralmente opposta. Va anche detto che oggi le grandi differenze di età sono più rare, ma quel che è certo, come certifica lo studio sopracitato, è che il 36 per cento delle coppie formate negli ultimi 5 anni ancora insieme nel 2016 è formata da una donna più grande e da un uomo più giovane, la maggioranza.

    L’uomo toy boy dunque è una garanzia di solidità del rapporto, oltre che di maggior prestanza fisica sotto le lenzuola, soprattutto per una quarantenne, che a quanto pare rappresenta la fascia di età che maggiormente opta per il compagno più giovane. Altri dati ci dicono che nel 75 per cento di queste coppie la differenza di età non supera gli 8 anni, e le città che vantano il maggior numero di cougar in Italia sono Roma, Milano, Torino, Napoli e Firenze, a dimostrazione che le grandi realtà urbane sono presumibilmente più aperte a questa nuova tipologia di coppia, mentre in provincia la faccenda è vista meno di buon occhio, e permangono pregiudizi. Tuttavia amico lettore, se non sei più nell’età giusta per essere un toy boy, non crucciarti, giacché il 30 per cento delle coppie formate negli ultimi 5 anni ancora insieme nel 2016 è costituita da coetanei o al massimo partner con un anno di differenza, e il 34 risponde al modello più canonico con l’uomo più grande e la donna più piccola: l’amore non ha età, e ci sono ancora tante donne che non scartano la rassicurante esperienza dell’uomo maturo.

    578

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CoppiaRapporti

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI