Il sesso occasionale aumenta il rischio di infarto

Il sesso occasionale aumenta il rischio di infarto
da in Rapporti, Sessualità, Single
Ultimo aggiornamento:
    Il sesso occasionale aumenta il rischio di infarto

    Che fare sesso fosse una pratica utile e dilettevole, ormai lo sapevamo tutti, ma che potesse anche avere un alto valore medico ce lo stanno dicendo sempre più ricerche apposite. Molte volte, peraltro, questi studi di settore forniscono interpretazioni opposte degli stessi fenomeni, ma su un punto sembrano essere tutto d’accordo: fare molto sesso fa bene.

    Qualche tempo fa avevamo visto come una sana e continua attività sessuale potesse addirittura allungare la vita dell’uomo, mentre oggi arriva un autorevole indagine del Tufts Medical Centre e della Harvard School of Public Health a dirci: il sesso occasionale aumenta il rischio di infarto per l’uomo.

    Non una bella notizia per quanti siano abituati alle cosiddette toccate con fuga, alle avventure di una notte che si ripetono ad intervalli non troppo regolari e ravvicinati. Brutte notizie anche per tutti coloro che hanno l’amante, perché pare che in questo caso il rischio sia ancora più alto.

    Lo studio, che ha preso in esame 14 precedenti ricerche sugli attacchi di cuore, ha portato i ricercatori a delle conclusioni molto amare: il sesso è equiparabile a qualsiasi altra forma di attività fisica per quanto riguarda lo sforzo richiesto al cuore, e quindi il rischio di un infarto durante un’attività sessuale episodica sia quasi tre volte superiore (2,7 è il dato) rispetto al sesso praticato più spesso e in modo regolare.

    Come ogni altra attività, anche il sesso ha bisogno dunque di allenamento, perché lo sforzo richiesto al cuore è tale che senza un debito esercizio, si rischia di lasciarci le penne.

    Ecco perché il sesso da una notte e via rischia di essere pericoloso. Aggiungiamo pure che nel caso di tradimento, allo stress fisico si unisce quello psicologico del dover gestire la situazione. In questi casi il fattore rischio è ancora più elevato.

    Ma allora in questo senso si può dire che fare l’amore può uccidere? A rispondere è Amy Thompson della British Heart Foundation: “Lo studio mostra che il sesso può agire da fattore scatenante, ma questo non cambia il nostro punto di vista sui benefici dell’attività fisica. È stato dimostrato che, per aiutare il cuore a restare in forma, bisognerebbe fare 30 minuti al giorno di attività fisica moderata almeno cinque volte a settimana e il sesso non causa più stress che salire un paio di rampe di scale”. Pronti a fare esercizio?

    Foto da Francesco Rachello

    423

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RapportiSessualitàSingle Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/07/2015 17:04
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI