Donne e tradimento: dove e quando lo fanno le italiane

Le inchieste sul tema ci svelano dove tradiscono le donne italiane e quando lo fanno, con l'albergo e l'automobile che continuano a rappresentare i luoghi più gettonati dove farlo quando si parla di donne e tradimento. Per quanto riguarda gli orari, le donne preferiscono il dopo lavoro

da , il

    Donne e tradimento: passano gli anni, ma continua ad essere un argomento caldo, in tutti i sensi, e il moltiplicarsi di inchieste e sondaggi sul tema dimostra quanta voglia ci sia di indagare sulle abitudini sessuali dei nostri connazionali. Quando si parla di tradimento al femminile, tali studi statistici possono invero rivelarsi un ottimo vademecum anche per aiutare tutti noi uomini a regolarci in caso di amante, soddisfacendo pienamente le loro voglie sapendo dove e quando lo fanno le italiane. Ed è proprio a domanda, solo all’apparenza semplice, che vogliamo rispondere rifacendoci ai sondaggi in merito condotti da siti e riviste specializzate, in modo che i momenti della giornata e i luoghi preferiti dalle donne per incontrarsi di nascosto e abbandonarsi alla passione fedifraga non abbiano più segreti.

    Quando e a che ora tradiscono le italiane: viva il dopo lavoro

    Le inchieste in materia ci svelano innanzitutto quando e a che ora tradiscono le italiane, ovvero il 42 per cento della popolazione femminile tricolore, donne di tutte le età alla ricerca di una via di fuga dalla monotonia della vita di coppia, stando a quanto dichiarato dalle dirette interessate: il 56 per cento di esse dichiara di preferire l’incontro di passione con il proprio amante nella fascia oraria che viene immediatamente dopo il lavoro, perché così riescono a gestire meglio gli imprevisti e le scuse da affibbiare al compagno, come la classica riunione improvvisa oppure un lavoro da terminare prima della fine della giornata. Pertanto se ne deduce che l’appuntamento ideale con l’amante va dalle 17.30 fino alle 18.30/18.40, il tempo ideale per lasciarsi andare alla passione e poi ritornare a casa senza destare sospetti.

    Sapere quando lo fanno le italiane può rivelarsi molto utile, sia che ci troviamo nella scomoda posizione di mariti in odore di tradimento, sia che invece siamo proprio noi ad avere un’amante. La pausa pranzo tra le 13.00 e le 14.30 è un altro momento in cui le donne sposate cedono alla tentazione degli incontri extraconiugali, il 39 per cento delle intervistate ammette infatti di utilizzare spesso questo lasso di tempo per incontrare il proprio amante, fingendo impegni inderogabili come scusa per i colleghi. A meno che l’amante non sia proprio un collega di lavoro, visto che l’ufficio è in testa tra i luoghi più gettonati secondo un’altra inchiesta sul tema di recente pubblicazione.

    Dove tradiscono le italiane: l’auto non delude mai

    Dove tradiscono le italiane? I luoghi preferiti per la scappatella virano tutti sul classico, dall’hotel, privilegiato da un 42 per cento di donne, che non deve essere troppo lontano né dal luogo di lavoro né da casa, tra i 15 e i 20 minuti di distanza, per non impiegare troppo tempo per rientrare e per rimanere il più tempo possibile con il proprio amore segreto. Anche la casa, di lui o di lei, in caso ovviamente di assenza dei rispettivi partner, è una scelta molto condivisa dalle fedifraghe nostrane, anche perché risulta essere più eccitante il fattore di rischio, mentre una piccola fetta di privilegiata predilige la seconda casa, un’opzione che al contrario favorisce la riservatezza.

    Tuttavia non possiamo non sottolineare come l’auto resti uno dei luoghi preferiti per il tradimento, un revival dell’adolescenza che si piazza ai primi posti di molti sondaggi condotti sul tema, e che supera abbondantemente il 15 per cento delle preferenze raccolte anche dal nostro studio di riferimento. Inutile invece arrovellarsi sul perché le donne tradiscono: sono tante e tali le motivazioni, proprio come per noi maschietti, che farne una casistica sarebbe esercizio inutile e vano.