Divorzio online in Gran Bretagna per disfarsi rapidamente della moglie

Divorzio online in Gran Bretagna per disfarsi rapidamente della moglie
da in Coppia, Rapporti, Divorzio
Ultimo aggiornamento:
    Divorzio online in Gran Bretagna per disfarsi rapidamente della moglie

    Il divorzio, grande terrore delle donne di tutto il mondo, è un passaggio sempre più obbligato per le coppie che scoppiano senza possibile soluzione. In Italia portare a compimento l’iter della separazione è spesso un calvario che porta più sofferenza della divisione stessa dalla propria donna. In altri Paesi, ovviamente, non è così.

    Prendiamo la Gran Bretagna, ad esempio. Grandi novità potrebbero essere introdotte nei prossimi mesi per tutti coloro che vogliono disfarsi in maniera rapida e indolore di una moglie ormai insopportabile. Per rispondere al crescente numero di separazioni il governo di David Cameron ha proposto un disegno di legge per consentire le procedure di divorzio online.

    Niente trafile burocratiche infinite e avvocati sanguisughe, perché la pratica via Internet consentirà alle coppie di accordarsi praticamente su tutto attraverso una procedura calibrata nei minimi dettagli. Non temete, comunque, vostra moglie proverà comunque a farvi restare in mutande.

    Come ci ricordano le nostre cugine di Tuttogratis Donna, il provvedimento voluto dal governo ha soprattutto la finalità di riorganizzare l’intero complesso normativo del diritto di famiglia in Gran Bretagna, consentendo al tempo stesso alle coppie che scoppiano di risparmiare sulle spese legali.

    Un gran risparmio anche per gli stessi tribunali, che vedranno così decrescere la mole di lavoro. Un suggerimento che forse faremmo bene ad applicare anche in Italia, ma qualcosa ci dice che le organizzazioni di categoria avrebbero qualcosa da ridire in proposito. Il divorzio fai da te non è una prospettiva che noi italiani possiamo aspettarci a breve.

    I cittadini di sua maestà la regina potranno inoltre beneficiare di un vero e proprio “divorce information hub”, un network di informazioni sul divorzio accessibile gratuitamente attraverso Internet. La nuova legge prevede il totale bypass del tribunale, a meno che i coniugi intenzionati non siano in grado di risolvere tra di loro le dispute su figli e soldi.

    Per quanto ci riguarda, noi poveri uomini italici che vogliamo liberarci di una moglie ingombrante possiamo affidarci a due strade diverse: 1) seguire la trafila classica, che magari tra dieci anni ancora non avrà concluso l’iter giudiziario; 2) espatriare verso l’Est Europa per usufruire dei fantastici vantaggi del divorzio veloce e low cost, come in Romania per esempio.

    410

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CoppiaRapportiDivorzio
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI